Walter Isaacson: “Il declino di Apple dipende dall’assenza di Steve Jobs”

Walter Isaacson, scrittore della biografia ufficiale di Steve Jobs, durante un’intervista per Bloomberg ha rilasciato alcune, forti, dichiarazioni relative ad Apple.

walter steve jobs

Apple ha bisogno di un prodotto rivoluzionario. “Ho un Apple Watch ma non lo utilizzo così tanto. Non penso che questo dispositivo possa rappresentare la prossima “Big Thing” di Apple”.

Per Isaacson, la perdita di Steve Jobs ha rappresentato l’inizio di un piccolo declino per Apple. L’azienda ha perso un visionario, in grado non solo di pensare prodotti come l’iPhone, l’iPod e l’iPad ma anche in grado di convincerti ad acquistarli.

Tim Cook è un CEO eccezionale perchè è riuscito a portare Apple sempre più in alto e ad impegnare la società in operazioni interessanti, come quelle per la salvaguardia dell’ambiente attraverso l’energia rinnovabile. Tuttavia, se Apple vuole fermare questo piccolo declino ha bisogno di lanciare un prodotto rivoluzionario al più presto.

In molti possono essere d’accordo con quanto dichiarato da Walter Isaacson, tuttavia va ricordato che i dipendenti di Apple, inclusi Tim Cook e Jony Ive hanno espresso un profondo disappunto in merito alla biografia su Steve Jobs perchè completamente lontana dalla realtà. Ive ha dichiarato: “My regard for it couldn’t be any lower”. Isaacson quindi, non è così vicino ad Apple nè possiamo definirlo un esperto analista per cui prendiamo le sue dichiarazioni come quelle di una semplice persona che nella vita fa lo scrittore.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: