Tim Cook: presto il prezzo dell’iPhone potrebbe diminuire

Tim Cook è consapevole del prezzo elevato degli iPhone in alcuni paesi, ma vuole cambiare la situazione, cercando di proporre prezzi più o meno in linea con il mercato statunitense.

timcook

Apple vorrebbe vendere l’iPhone con un unico prezzo in tutto il mondo, partendo da una cifra indicativa simile a quella proposta negli Stati Uniti. Ovviamente non è così facile farlo se si vuole rispettare le varie tasse che impongono i vari paesi per la vendita dell’iPhone, che possono alzare anche di parecchio il costo del dispositivo. A Cook non piace questa differenza, in certi casi anche sostanziale, di prezzo, infatti vorrebbe che ognuno potesse permettersi lo smartphone spendendo più o meno la stessa quantità di denaro. Questo, sempre secondo il CEO, aiuterebbe molto sopratutto i mercati emergenti come l’India e la Cina.

Ovviamente in molti potrebbero pensare che una riduzione del prezzo implichi necessariamente una diminuzione della qualità dei materiali o del dispositivo in se. Tim Cook però è stato molto chiaro su questo, garantendo ai clienti sempre la massima qualità. Apple infatti ha spontaneamente lasciato perdere il mercato degli smartphone low-cost, perché vuole proporre di fatto solo smartphone top di gamma, realizzati nel miglior modo possibile.

Decisamente una possibile buona notizia per chiunque aspetta da anni un calo di prezzo per l’iPhone, ma ogni 12 mesi si ritrova essenzialmente con un dispositivo sempre più costoso rispetto ai precedenti. Forse quest’anno le cose cambieranno e vedremo qualche piccolo calo di prezzo anche in Italia. Ricordiamo infatti che l’iPhone in Italia ha il quinto prezzo più alto al mondo, mentre in Europa è addirittura il secondo.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: