HOTWhatsApp: è finalmente disponibile la nuova funzione “Risposte”. Ecco come si fa a quotare i messaggi

Whatsapp sta attivando gradualmente una nuova funzione a tutti i suoi utenti. Si tratta della possibilità di quotare i messaggi per poi inserire un proprio messaggio di Risposta. Questa modifica lato server è in fase di rollout e potrebbe non apparirvi in questo momento ma nel giro di qualche ora dovrebbe arrivare a tutti.

whatssapp quote risposte

Come si usa?

Per utilizzare la funzione basta cliccare e tenere premuto su una nuvoletta, cliccare il nuovo tasto “Rispondi” ed inserire il proprio messaggio.

FullSizeRender 6 FullSizeRender 5

Le “risposte” sono molto utili soprattutto nei gruppi, per indirizzare un messaggio ad una determinata richiesta arrivata da una certa persona, oppure nelle chat singole, per rispondere a qualche domanda scritta “qualche riga più su”, al fine di far capire all’interlocutore a cosa stiamo rispondendo.

I “quote” sono disponibili da tempo su Telegram ma finalmente arrivano anche in Whatsapp. Cliccando un messaggio quotato, si verrà riportati più in sù nella cronologia di chat, fino ad evidenziare il messaggio originale. Nel caso di gruppi, i messaggi quotati riporteranno un piccolo segnalino colorato che sarà dello stesso colore del nome di quella persona.

ispazio ispazio

Personalmente trovo molto utile questa funzione. Whatsapp sta inoltre lavorando all’introduzione delle GIF animate. Qui trovate un video che ne mostra il funzionamento. Fateci sapere se la funzione di “Risposte” è già stata attivata anche a voi oppure se non è ancora disponibile.

AGGIORNAMENTO: Se non avete ancora la funzione attiva, diversi utenti consigliano di disinstallare e reinstallare l’applicazione. In questo modo la funzionalità dovrebbe diventare attiva immediatamente.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: