WWDC 2016: con iOS 10 arrivano novità anche per Telefono e Messaggi

Con iOS 10, appena presentata dai dirigenti Apple sul palco della WWDC 2016, Apple ha rinnovato anche le applicazioni di sistema Telefono e Messaggi.

iOS 10 telefono e messaggi

Telefono

Con iOS 10 la segreteria telefonica riuscirà a tradurre i messaggi nella nostra lingua, migliorando quindi le comunicazioni tra persone di culture diverse.

Ricevendo chiamate da numeri sconosciuti potremo ottenere informazioni utili, come ad esempio se si tratta di uno ‘spam’ o se la chiamata arriva da un call center.

 

Apple ha rinnovato la schermata per effettuare le chiamate, indicando anche le ‘chiamate WhatsApp’ (gratuite con VoIP) e/o altre applicazioni simili.

Messaggi

Messaggi è l’applicazione più utilizzata di iOS, anche grazie ad iMessage. L’applicazione di sistema supporterà i Rich Links, con l’anteprima automatica nel caso in cui vengano condivisi dei link. I video di YouTube potranno, ad esempio, essere riprodotti direttamente all’interno di iMessage.

Per quanto riguarda la condivisione di file multimediali, sarà possibile consultare fino a 6 foto contemporaneamente tra cui scegliere, i video invece si animano in automatico.

Novità anche le emoji, che verranno visualizzate tre volte più grandi. Inoltre, anche per le emoji saranno disponibili le ‘predizioni’. Se in un testo di un messaggio scriviamo parole che corrispondo alle emoji, potremo sostituire il testo con le emoji con un semplice tap.

Apple ha modificato anche le ‘nuvolette’ dei singoli messaggi, che ci permetteranno di dare un’intonazione ai nostri messaggi.

Come per Telegram, anche nell’app Messaggi su iOS 10 sarà possibile utilizzare sticker creati dagli utenti. Questo potranno essere scaricati tramite un apposito store per iMessage.

 

Così come Siri e Mappe, anche Messaggi sarà aperta agli sviluppatori.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: