Pokémon GO: problemi con i server, Niantic rallenta il rilascio in Europa e Asia

Pokémon GO è il fenomeno del momento, ma molti potenziali fan sono rimasti delusi dal lento rilascia internazionale del gioco. L’applicazione è infatti al momento disponibile solo in Nuova Zelanda, Australia e Stati Uniti, e il grande successo pare abbia colto di sorpresa lo sviluppatore Niantic, che ha deciso di rallentare i tempi di roll-out per garantire un corretto funzionamento dei server.

pokemon go

L’attesa per Pokémon GO dovrebbe finire presto, con il Wall Street Journal che riporta che l’applicazione dovrebbe arrivare in Europa e Asia “nel giro di pochi giorni”. Non c’è al momento alcun commento ufficiale delle società interessante (Niantic, Nintendo e Pokémon Company), ma il WSJ cita “fonti vicine alla questione”.

Gli utenti Android di tutto il mondo possono già giocare a Pokémon GO sui propri dispositivi grazie agli APK, mentre alcuni utenti iPhone hanno deciso di optare per la creazione di un nuovo Apple ID con regione impostata su Stati Uniti, Nuova Zelanda o Australia. Purtroppo ci sono state anche conseguenze negative, in particolare per il sistema operativo di Google, con applicazioni infette.

Non ci resta quindi che aspettare il lancio ufficiale in Italia su App Store. Avete già scelto il Pokémon con cui iniziare la vostra avventura?

Via | TheVerge

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: