Pokemon Go genera 2 milioni di dollari al giorno in USA, Nintendo sale in borsa, Apple trae profitto

Con Pokemon Go Apple Sta guadagnando 3 volte quelli che guadagna Nintendo. Sembra quasi difficile pensarlo, ma è proprio così. Nonostante l’applicazione sia disponibile gratuitamente all’interno dell’App Store all’interno vi sono contenuti disponibili a pagamento tramite in-app che permettono agli sviluppatori e ad Apple di guadagnare senza pubblicità.

PokemonGO

Attualmente l’applicazione è disponibile all’interno degli store US, Australiano e Neo Zelandese ma presto arriverà anche in Europa e Giappone. Come già detto l’applicazione offre la possibilità di acquistare diversi contenuti in-app ed è per questo che Apple paradossalmente è riuscita a guadagnare tre volte tanto rispetto a quello che ha guadagnato Nintendo.

Gli acquisti in-app prevedono infatti da parte di Apple un 30% del totale che l’utente spende, ed il resto va direttamente agli sviluppatori, ma in questo caso, essendo lo sviluppatore esterno la suddivisione avviene in questo modo: 30% Apple, 30% Niantic (gli sviluppatori), 30% Pokemon e 10% Nintendo.

Ovviamente le percentuali sono indicative in quanto comunque tra Nintendo e Pokemon Company c’è un contratto di collaborazione, che probabilmente prevederà una sorta di compenso. Comunque Nintendo in queste ora ha avuto un fOrte miglioramento nella valutazione in borsa grazie anche all’elevata notorietà che sta acquisendo il gioco.

Via | AppleInsider

Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: