Eddy Cue: Apple non creerà un abbonamento per film, canali e serie TV

Se lo dice Eddy Cue possiamo star certi che è ufficiale: “Apple non è intenzionata a creare un proprio abbonamento televisivo per la visione di determinati canali, film e serie TV”.

ispazio

Questo settore ad Apple non interessa, chiunque voglia offrire un proprio abbonamento può già farlo attraverso le applicazioni che abbracciano sia iOS che tvOS. Apple non entrerá in concorrenza con Netflix e simili e non si sta preoccupando dei progressi che stanno compiendo questi concorrenti.

Apple è interessata unicamente alla musica per quanto riguarda gli abbonamenti, non agli spettacoli televisivi, e continuerà in questa direzione.

La serie TV che Apple sta creando sará una sorta di documentario per mostrare la vita degli sviluppatori AppStore di successo, come hanno iniziato a programmare e quali sono stati i riscontri. Servirà a motivare le persone ed a fornire idee nuove oltre che ad un corretto sistema per affrontare la cosa. Il lancio di questo show non sarà seguito da quello di altre serie prodotte da Apple. L’unico campo dove l’azienda aiuta gli artisti a produrre videoclip è ancora una volta quello musicale.

Per Eddy Cue i decoder satellitari non sono altro che dei videoregistratori potenziati. La Apple TV ha un potenziale molto più grande perché offre agli utenti un’enorme interazione che non si trova da nessuna altra parte, grazie all’utilizzo delle applicazioni ed è proprio per questo motivo che tutti gli abbonamenti continueranno ad avvenire tramite le singole applicazioni perché Apple resterà fuori dal settore.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: