App Store aumenta il vantaggio di download rispetto al Play Store grazie al mercato cinese

La società di analisi App Annie ha pubblicato una relazione che riguarda la diffusione delle app nel secondo trimestre del 2016 che evidenzia un notevole aumento nell’utilizzo e download delle applicazioni grazie allo sviluppo del mercato cinese.

appstore

All’inizio dell’anno è emerso che le applicazioni presenti sull’App Store di Apple hanno portato il 75% di entrate in più rispetto al Play Store, nonostante l’enorme differenza di download tra i due.

Ora il divario è aumentato ulteriormente con la crescita dell’App Store.

Secondo il rapporto stilato l’App Store porta il 100% di entrate in più rispetto al Play Store nonostante il negozio virtuale di Google conti il doppio dei download.

La relazione mette in evidenza come la Cina stia diventando un mercato trascinante con una crescita esplosiva in termini di utilizzo delle App ed ha superato gli Stati Uniti come entrate riferite ai giochi presenti su App Store che rappresenta il 75% del fatturato globale di iOS.

Anche il Giappone si è avvicinato molto agli Stati Uniti per quanto riguarda le entrate che derivano dai giochi.

screen-shot-2016-07-19-at-6-36-21-pm

Secondo App Annie la Cina presto supererà tutti i paesi in cui è possibile acquistare iPhone e le relative applicazioni, non solo per quel che riguarda la categoria “Giochi” anche perché nel paese della Grande Muraglia il Play Store non è attivo nonostante Google stia spingendo perché lo diventi.

E’ interessante notare come le applicazioni di musica e video siano in rapida crescita su iOS mentre risultino pressoché ferme su Android. La crescita di abbonamenti ad applicazioni come Netflix e Spotify continuerà ad aumentare in futuro ma anche le recenti modifiche ai piani di abbonamento incoraggeranno utenti e sviluppatori a puntare sui servizi Apple.

Infine App Annie ha osservato come sia aumentato il tempo che gli utenti trascorrono utilizzando le app sullo smartphone.

Rispetto al 2014 il tempo di utilizzo delle app è quasi raddoppiato: «la nostra vita si sta orientando verso il mobile e le applicazioni diventano il fulcro delle nostre attività quotidiane».

In prospettiva futura App Annie ritiene che entro il 2020 il mercato delle app possa raggiungere i 102 miliardi di dollari, raddoppiando le entrate del 2016 grazie al boom del mercato cinese insieme ai mercati emergenti come India, Brasile e Argentina.

screen-shot-2016-07-19-at-6-36-36-pm

L’aumento del download di applicazioni e la sottoscrizione di abbonamenti è certamente una notizia positiva per Apple e, in quest’ottica, il rallentamento delle vendite hardware potrebbe ridurre le preoccupazioni degli investitori.

Via | 9to5Mac

Like
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: