Grandi novità in casa Telgram: Gaming Platform e supporto a Siri!

Immagine per Telegram Messenger

Telegram Messenger

Digital Fortress LLC
Gratuiti

Telegram sta riscuotendo sempre più successo, come applicazione per la messaggistica è seconda sola a WhatsApp, che nonostante certi limiti resta ancora irraggiungibile. Ebbene, oggi vi annunciamo due importanti novità per Telegram, arrivano infatti il Gaming Platform, bot che permette di giocare all’interno delle chat, e il supporto a Siri, per inviare messaggi tramite semplici comando vocali.

telegram

Gaming Platform

Sulla scia del successo dei Bot (avete già installato quello di iSpazio?), Telegram ha oggi annunciato tramite il suo blog l’arrivo di Gaming Platform, che si basa proprio sui bot. Questa permette in sostanza di utilizzare i bot per giocare all’interno delle chat:

telegramgiochiGIFispazio

Centinaia di giochi sono in arrivo, ma circa una 30ina sono già disponibili su Telegram, molti dei quali sviluppati da @gamee. Potete iniziare una partita interagendo direttamente con i rispettivi bot, oppure richiamandoli all’interno delle chat. Non dovrete fare altro che digitare “@gamee” in un gruppo e scegliere il gioco con cui sfidare i vostri amici:

adab466b20e49a5758 127282e0bbd66ce3a9

Telegram salva in automatico i punteggi più alti per ogni singolo gioco avviato in una chat, e permette agli utenti di controllare i punteggi dei propri amici che utilizzano il servizio. Ad ogni nuovo record, viene inviata una notifica nella chat.

04efd9e88644939a4f 8a0a21b6e9d111be4c

Supporto a Siri

Dopo WhatsApp, anche Telegram ha introdotto il supporto a Siri. È quindi possibile utilizzare l’assistente vocale di iOS per inviare messaggi tramite messaggi vocali.

telegramsiri

Telegram MessengerDigital Fortress LLCGratuiti Telegram sta riscuotendo sempre più successo, come applicazione per la messaggistica è seconda sola a WhatsApp,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: