Jimmy Iovine sul futuro di Apple Music: “Stiamo creando l’ibrido giusto”

Jimmy Iovine di Apple Music ha rilasciato un’intervista a Billboard riguardante il futuro della piattaforma, e non solo.

apple music

Come confermato da Iovine, Apple ha come scopo la creazione di un servizio musicale preparato non solo tecnologicamente ma anche culturalmente, volendo unire la tecnologia con le creazioni musicali ed artistiche. Non sono state fornite informazioni su questa nuova versione, ma l’executive ha dichiarato che Apple sta mirando “all’ibrido giusto”.

Il team di Iovine, di cui molti componenti hanno già lavorato con lui con Beats e Beats Music molto prima che la società venisse acquisita da Apple, è essenziale per l’esperienza musicale che Apple vuole fornire ai suoi utenti. Sono stati elogiati in particolar modo Larry Jackson, Trent Reznor, Luke Wood e Eddy Cue. “Ci sono voluti 10 anni per formare questo team“, ha dichiarato Iovine, sottolineando le loro abilità nel capire l’intersezione tra tecnologia e cultura popolare.

13.01.11-Iovine

Il servizio Apple Music, sotto la guida di Jimmy Iovine, Eddy Cue, e il resto del team, è cresciuto molto fin dal suo lancio nel 2015, con la società di Cupertino che ha ovviamente giocato un ruolo importante garantendo contenuti esclusivi agli iscritti alla piattaforma.

Molta attenzione è dedicata anche ai contenuti video. A tal proposito, oltre ad aver prodotto video e film musicali in collaborazione con artisti di spicco, ricordiamo che Apple lancerà in esclusiva sulla sua piattaforma due format, ovvero Vital Signs e il ben noto Carpool Karaoke.

L’intera intervista a Jimmy Iovine, che include altri interessanti dettagli su Apple Music, la trovate su Billboard.

Via | MacRumors

Jimmy Iovine di Apple Music ha rilasciato un’intervista a Billboard riguardante il futuro della piattaforma, e non solo. Come confermato…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
31
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: