Un attacco hacker di tipo DDoS ha messo KO internet negli Stati Uniti

Abbiamo ricevuto segnalazioni praticamente su tutti i nostri canali ed effettivamente da alcune ore è in corso un attacco DDOS che coinvolge Twitter, Skype, Spotify, SoundClound, Amazon, PayPal, eBay, Github, Airbnb, TheVerge, New York Times ed altri ancora.

connessione internet

Alcuni siti e servizi hanno già risolto il problema, altri invece sono ancora sotto attacco e completamente inaccessibili.

L’attacco ha colpito il provider DNS Dyn. I provider DNS svolgono il ruolo di “guida telefonica” di internet: quando digitiamo l’indirizzo di un sito, o lo clicchiamo da Google, non ci connettiamo direttamente al sito, ma inoltriamo a un server la richiesta di vedere una determinata pagina. Il provider che è stato attaccato questa mattina, Dyn, svolge questo servizio per una miriade di siti online, tra cui quelli già citati, che hanno quindi riscontrato enormi problemi a essere visualizzati.

clipboard-14712-kh6b-u10901290123129nve-1024x576lastampa-it

Il tipo di attacco è di tipo DDoS, dove gli hacker inviano un flusso di migliaia di richieste contemporanee al server, mandandolo in sovraccarico e quindi rendendolo estremamente lento o del tutto impossibile da visualizzare. Non è ancora chiaro chi ci sia dietro a tutto questo.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
12
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: