xWinPwn la guida per sbloccare il proprio iPhone/iPod Touch 2.0 (Windows)

Un ragazzino di 15 Anni, Julien Demesy ha compilato una nuova applicazione per windows chiamata xWinPwn che utilizza i codici sorgenti OpenSource rilasciati ieri dal DevTeam (xPwn). L’applicazione è in grado di Pwnare il vostro iPhone e di creare i custom Firmware permettendo anche di scegliere le immgini di Boot. C’è da fare molta attenzione dato che non è un’applicazione del DevTeam, ne dei ragazzi creditati che stanno ancora lavorando per la versione ufficiale di WinPwn, quindi ve ne sconsiglio caldamente l’utilizzo. Piuttosto usate il vecchio WinPwn e il Custom Firmware che sicuramente non arreca danni. I meriti per questo grosso lavoro (effettuato in 24 ore) sono enormi, considerando anche l’età del ragazzo. Non dimentichiamo però la complessità di queste operazioni, e quindi prendete le dovute precauzioni se volete utilizzarlo. Ecco la prima guida completa in italiano:

Requisiti:

Guida:

Estraete xWinPwn in una cartella sul desktop, e spostate il file .ipsw del firmware originale in questa stessa cartella. Non collegate ancora l’iPhone/iPod e chiudete iTunes killando anche il processo iTunes Help tramite il TaskManager. Lanciate xPwn.exe e a seconda del dispositivo che volete sbloccare, cliccate sul tasto “1. Create a Custom IPSW” relativo. Lasciate lavorare il CMD e al termine collegato l’iPhone/iPod e cliccate su “2. Start Pwnage” che eseguirà il Pwan sul vostro dispositivo.

Adesso avete un Custom Firmware Sbloccato, un iPhone/iPod Pwnato e l’unica cosa che vi resta da fare è aprire iTunes 7.7, cliccate poi su SHIFT + Ripristina e selezionate il Custom Firmware appena creato.

Ripeto: Il programma sembra stabile ma vi consiglio di usare quelli ufficiali del DevTeam, di cui trovate qui una guida.

Un ragazzino di 15 Anni, Julien Demesy ha compilato una nuova applicazione per windows chiamata xWinPwn che utilizza i codici…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria