L’iPhone costringe la FCC a trovare soluzioni alternative per offrire un più ampio supporto alla rete 3G

Julius Genachowski, presidente della FCC, ha dichiarato che l’iPhone è il capolista di una nuova generazione di smartphone che stanno mettendo a dura prova le reti 3G americane, provocando dei seri problemi di accessibilità per gli utenti.

A causa del largo utilizzo di internet e delle numerosissime connessioni ad internet, questi cellulari basati sul web (iPhone in primis) stanno modificando gli standard e la FCC, per risolvere il problema, sta già valutando delle soluzioni alternative e più creative. Tra le varie possibilità c’è quella di assegnare agli operatori delle nuove frequenze non ancora utilizzate ed inoltre quella di offrire nuove licenze che permetterebbero di condividere la stessa frequenza a due carrier completamente diversi.

In realtà il problema ci riguarda abbastanza da vicino poichè anche in Italia l’eccessivo utilizzo della rete 3G ha già portato diversi problemi, sia con Vodafone che, recentemente, con H3G. Al momento TIM riesce ancora a reggere la situazione, probabilmente a causa della più grande infrastruttura ma abbiamo già visto le contromisure di Vodafone, costretta a limitare il tethering su un nuovo APN per ridurre l’utilizzo della rete.

Chi sa cosa accadrà in futuro e cosa potrà decidere la FCC..

Julius Genachowski, presidente della FCC, ha dichiarato che l’iPhone è il capolista di una nuova generazione di smartphone che stanno…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: