Anche gli eBook possono essere presi in prestito dalle biblioteche, come i normali libri cartacei

Anche gli eBook adesso possono essere presi in prestito dalle biblioteche, proprio come se fossero libri cartacei. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia dell’Unione Europea per cui l’atto è valido in tutti gli Stati che ne fanno parte.

ispazio

E’ un passo in avanti per la modernizzazione che potrà far piacere agli utenti che sono soliti frequentare le biblioteche.

L’ebook, ovvero la copia digitale di un libro fisico, potrà essere preso in prestito gratuitamente dalla biblioteca con le stesse regole dei libri cartacei. Una copia digitale dell’ebook potrà essere presa da un utente alla volta, che potrà consultarlo fino alla fine del periodo stabilito. Successivamente, l’ebook tornerà disponibile al prestito per un altro utente e non potrà più essere preso da quello precedente.

Probabilmente le biblioteche inizieranno a lavorare con i produttori di ebook reader per la realizzazione di un sistema automatico per interrompere e “restituire” la copia in prestito entro un certo periodo di tempo massimo.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: