GeoHot sta per rilasciare Blackra1n! Ecco alcune note sull’utilizzo

40279318Tramite un nuovo articolo sul suo blog, GeoHot ci fa sapere che il rilascio di Blackra1n RC3 è previsto per oggi anzicchè domani. Come saprete riuscirà a sbloccare la nuova baseband 05.11.07, ri-abiliterà il tethering, sarà 15 secondi più veloce, supporterà il Mac OS Tiger, i PPC ed infine installerà una nuova versione di blackra1n.app. Vediamo un po’ come ci si dovrà comportare per l’installazione:

Immagine 28

  • Chi ha ancora installato blackra1n.app sul proprio iPhone, non dvrà ri-eseguire il jailbreak ma gli basterà lanciare l’applicazione.  Noterà la scritta “ra1n” al posto di Icy e gli basterà toccare questa icona per aggiornare automaticamente l’intera applicazione. Dopo l’aggiornamento apparirà la scritta “sn0w” che permetterà di sbloccare la parte telefonica.
  • Chi ha un iPhone 3G/3GS originale o con una vecchia versione firmware, potrà utilizzare Blackra1n nella maniera classica, cliccando sul tasto “Make it Rain”, lanciando l’applicazione ed installando Cydia. Chi ha bisogno di sbloccare anche la parte telefonica, oltre a cydia dovrà selezionare “Sn0w” dal menu.
  • Chi ha già un iPhone 3.1.2 Jailbroken acquistato in Italia non deve ri-eseguire il Jailbreak. Non deve semplicemente fare nulla.
  • Chi ha un iPhone 3.1.2 straniero con la parte telefonica bloccata ma con tanto di Jailbreak eseguito con PwnageTool, deve semplicemente attendere. In giornata GeoHot aggiungerà Blacksn0w in Cydia e potrete sbloccare la baseband semplicemente come avveniva con Ultrasn0w, senza ri-eseguire il Jailbreak.
  • Chi ha un iPhone EDGE può utilizzare Blackra1n per il Jailbreak e l’unlock. Adesso l’applicazione supporta anche l’hacktivation per cui funzionerà tutto a meraviglia.

Tramite un nuovo articolo sul suo blog, GeoHot ci fa sapere che il rilascio di Blackra1n RC3 è previsto per…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.