Sfuma l’accordo tra Apple e Chris Rock, l’attore firma con Netflix per 40 milioni di dollari

Apple continua a cercare un modo per ampliare il numero dei contenuti della sua Apple TV, variandone anche l’offerta, ma il settore è altamente competitivo ed Apple non sembra essere in grado di mettersi contro Giganti come Netflix ed Amazon che producono interamente contenuti originali. Tra i suoi tentativi c’è quello di concludere un accordo con Chris Rock che però da un 2 di picche all’azienda di Cupertino e conclude con un competitor.

ispaziocr

Come in qualsiasi altro aspetto relativo alle operazioni di Apple, circolano sempre voci e indiscrezioni discordanti, le ultime riguardano il lavoro che Apple sta svolgendo per espandere l’offerta dei contenuti della sua Apple TV. Il sito “The information” ha riportato alcune indiscrezioni riguardanti incontri avvenuti tra dirigenti Apple e i manager di uno tra i più apprezzati comici americani, Chris Rock. L’attore statunitense, che tra le altre cose è stato ben due volte presentatore della notte degli oscar e considerato da Comedy Central al quinto posto nella classifica dei comici più bravi di sempre, all inizio dell’anno si è incontrato con alcuni dirigenti Apple per firmare un contratto per la realizzazione di un film in esclusiva, ma l’accordo non è andato a buon fine e l’attore ha invece firmato con Netflix: 40 milioni di dollari per due speciali di stand-up comedy.

Apple incassa il colpo, e continua ad operare a modo suo nell’ambiente. Il responsabile della divisione media, Eddy Cue, ha recentemente confermato che Apple è intenzionata ad offrire agli utenti contenuti televisivi originali ma ha chiarito di non voler entrare in questo settore come produttore, lasciando spazio ad Hulu, Netflix e simili.

Via | The Information

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: