Samsung presenta BADA, il nuovo Sistema Operativo per gli Smartphone di domani

In questi mesi abbiamo visto che sono sempre di più i produttori di cellulari che scelgono Android per tornare alla ribalta, per competere con l’iPhone e gli ultimi modelli di “cellulari tutto-fare” basati principalmente sul touchscreen. Abbiamo quindi visto HTC, Motorola con il Droid, Sony Ericsson con l’Experia X10 e tanti altri. L’unica che si è contraddistinta è stata Nokia introducendo il Maemo ma oggi vi parliamo di Samsung che nel frattempo ha saputo anche lavorare ad un nuovo sistema operativo chimato Bada.

Immagine 15

Il nome di questo nuovo sistema operativo per smartphone significa “oceano” in coreano ed è stato scelto per sottolineare la potenziale portata di questa piattaforma, che permetterà di creare milioni di nuove applicazioni per i cellulari Samsung con una semplicità disarmante, regalando un mare di opportunità sia agli sviluppatori che ai consumatori finali.

Probabilmente Samsung ha intuito che l’unico modo per battere qualcosa di verametne grosso è quello di creare del nuovo, da zero, cercando di innovare piuttosto che utilizzare qualcosa di terzi che oggettivamente non riceve lo stesso riscontro dell’iPhone OS.

Bada presenterà un’interfaccia intuitiva che aiuta gli sviluppatori soprattutto nell’area dei servizi web. Tale piattaforma è già disponibile al sito www.bada.com dove è possibile leggere alcune informazioni relative alle caratteristiche dei prodotti e degli eventi.

La presentazione ufficiale è prevista nel mese di Dicembre a Londra, dove verrà anche mostrato il kit SDK per gli sviluppatori. Che sia la volta buona per avere un sistema operativo valido, flessibile e più potente della concorrenza?

In questi mesi abbiamo visto che sono sempre di più i produttori di cellulari che scelgono Android per tornare alla…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria