Come verificare, più velocemente, se la batteria del vostro iPhone 6s può essere sostituita gratuitamente da Apple

Pochi giorni fa Apple ha annunciato il suo programma di sostituzione per alcuni iPhone 6s difettosi. In particolare, questi modelli si spegnevano con un livello di carica del 50-60%. Ecco come scoprire se il vostro modello di iPhone 6s può essere sostituito o riparato gratuitamente da Apple.

batteriaiphone6s

Stando a quanto riferito da Apple nei dettagli del suo programma di sostituzione, solamente alcuni modelli di iPhone 6s afflitti da questo problema, potranno essere effettivamente sostituiti. Questo perché sono pochi i modelli in questione, che potrebbero presentare dei difetti di fabbricazione, mentre per gli altri potrebbero esserci altre cause in gioco. Una di queste potrebbe essere ad esempio l’utilizzo di un caricabatterie non ufficiale, realizzato con scarsa qualità da produttori di terze parti.

Per scoprire se il vostro dispositivo può essere sostituito gratuitamente da Apple, vi basterà andare a verificare il suo codice seriale. Andate quindi in Impostazioni > Generali > Info e scorrete in basso fino alla voce “N° di serie”. Ora dovete semplicemente verificare se il 4. e il 5. carattere del codice corrispondono ad uno di questi:

  • Q3
  • Q4
  • Q5
  • Q6
  • Q7
  • Q8
  • Q9
  • QC
  • QD
  • QF
  • QG
  • QH
  • QJ

In caso affermativo, significa che il vostro dispositivo può essere portato da Apple per una riparazione gratuita. In alternativa potete recarvi direttamente in un Apple Store o Apple Premium Reseller, dove un dipendente vi fornirà gratuitamente tutte le informazioni necessarie.

Apple ha dichiarato che alcuni di questi modelli difettosi verranno riparati con una semplice sostituzione della batteria. Per alcuni di essi invece sarà necessaria la completa sostituzione del dispositivo, quindi riceverete un nuovo iPhone 6s quando completeranno la procedura di analisi.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
32
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: