Yahoo ancora nel caos: compromessi oltre un miliardo di account

Yahoo ha oggi annunciato che probabilmente più di un miliardo di account Yahoo sono stati compromessi in un attacco di hacking risalente all’Agosto del 2013.

yahoomail

Tra le informazioni rubate agli utenti sono inclusi nomi, indirizzi email, numeri di telefono, date di nascita, password, e domande e riposte criptate (e non) che vengono impostate per proteggere i propri dati. Almeno, non sono stati compressi i dati di account bancari, compresi quelli relativi alle carte di credito/debito.

Yahoo ha comunicato che  questa violazione è distinta da quella di Settembre 2014, con la quale sono stati violati circa 500 milioni di account. Insomma, due anni davvero problematici per la società.

Con il comunicato recentemente rilasciato, Yahoo fa sapere di essersi attivata per limitare quanto più possibile i danni, ma considerato l’arco di tempo corso tra la violazione e la sua scoperta, c’è probabilmente poco da fare e da “difendere”. L’azienda suggerisce agli utenti di controllare i propri account online, per scoprire eventuali attività sospette e modifiche non volute ai propri dati. Per proteggere i propri account è inoltre importante impostare un’autenticazione a due fattori ed evitare link contenuti in email sospette.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
1
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: