Incredibili numeri per Super Mario Run nel primo giorno di disponibilità, ma riuscirà a superare Pokémon GO?

Senza alcuna sorpresa, Super Mario Run ha riscosso un grandissimo successo tra gli utenti Apple. Il gioco, rilasciato ufficialmente su App Store il 15 Dicembre, durante il primo giorno di disponibilità è stato scaricato più di 10 milioni di volte e ha generato più di 4 milioni di dollari di fatturato.

supermariorun

La notizia è stata condivisa dalla società di analisi App Annie, che suggerisce un interessante paragone con Pokémon GO, altro titolo che ha raggiunto incredibili risultati ma che ha un modello di ricavo diverso da Super Mario Run:

È importante tenere a mente che Super Mario Run e Pokémon GO non possono essere realmente confrontati. Pokémon GO segue un modello freemium con acquisti in-app opzionali per ottenere ricavi. Super Mario Run, invece, offre un solo acquisto in-app da 9,99€ per sbloccare l’intero gioco.

Pokémon GO sembra avere le carte in regola per continuare a generare ottimi ricavi nel tempo, al contrario di Super Mario Run, che “corre il rischio” di registrare importanti ricavi solo in questo suo primo ciclo di vita. I fan più fedeli dell’iconico personaggio di Nintendo avranno sbloccato l’intero gioco senza pensarci due volte, ma i giocatori occasionali probabilmente no. Non tutti sono infatti disposti a spendere circa 10€ per un gioco per dispositivi mobili.

Altra nota negativa, che avrà convinto molti utenti a non sbloccare tutti i livelli, è la necessità di essere connessi ad Internet per poter giocare. Un fattore da non sottovalutare, soprattutto considerando la spesa di 9,99€.

Quali le vostre considerazioni su Super Mario Run? E quanti hanno sbloccato tutti i livelli? Dite la vostra nei commenti.

Via | 9to5Mac

Senza alcuna sorpresa, Super Mario Run ha riscosso un grandissimo successo tra gli utenti Apple. Il gioco, rilasciato ufficialmente su…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
1
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: