Lockdown 2.0 | Cydia e Installer 4

Lockdown è un applicazione che ci permetterà di proteggere tutte le applicazioni che abbiamo installato sul nostro iPhone/iPod Touch, semplicemente impostando un’unica password. Una volta avviata l’applicazione, vi verrà richiesto di salvare una “parola di sicurezza” che dovrete annotare e che vi servirà nel caso in cui vi dimentichiate la password. Subito dopo aver inserito la suddetta parola, vi verrà chiesto di impostare una password numerica, che sarà quella che dovrete inserire tutte le volte che tenterete di accedere in un’applicazione che avete deciso di proteggere.

Quando Lockdown si avvierà, vi troverete davanti ad un menù contentente le seguenti voci:

  • “Change Password”, che vi permetterà di impostare una nuova password;
  • “Show All Applications”, sezione nella quale potrete bloccare e sbloccare le vostre applicazioni;
  • “Lock This Applications”, opzione attraverso la quale abiliterete Lockdown e quindi la protezione per le applicazioni che avrete selezionato in “Show All Applications”;
  • “Use my Default.png”, funzione che vi permetterà di abilitare/disabilitare la visualizzazione dell’immagine di Lockdown quando tentate di avviare una qualsiasi applicazione protetta, invece dell’immagine di default dell’applicazione stessa;
  • “Forgot Password”, sezione nella quale è possibile, attraverso l’inserimento della parola di sicurezza, ripristinare la password dimenticata.

Lockdown è disponibile nella categoria “System” di Cydia, attraverso la repository di BigBoss ed anche nella categoria “System” dell’installer 4 tramite la repository di iSpazio

Lockdown è un applicazione che ci permetterà di proteggere tutte le applicazioni che abbiamo installato sul nostro iPhone/iPod Touch, semplicemente…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: