Il padre di Android sta realizzando un nuovo smartphone per competere con Apple e Samsung

Il padre di Android Andy Rubin sta lavorando ad un nuovo smartphone top di gamma, in grado di competere con altri dispositivi come iPhone 7 e Samsung Galaxy S7. Ecco alcune informazioni sulla sua nuova azienda e su questo nuovo prodotto in arrivo.

Stando a quanto riportato da Bloomberg, l’ex-dipendente Google ha fondato Essential, una nuova azienda con la quale vuole lanciare sul mercato uno smartphone top di gamma. Essential è un’azienda di soli 40 dipendenti, ma tra di loro ci sono diversi ex-ingegneri Apple e Google. Il potenziale quindi c’è, ma bisogna vedere se riusciranno a concludere e commercializzare il loro progetto. Nel frattempo Rubin sta già trattando con Foxconn per la produzione e assemblaggio dei componenti interni, con l’arrivo sul mercato previsto per il 2017.

Il dispositivo è attualmente in fase di progettazione e le sue caratteristiche si stanno delineando col tempo. A quanto pare si tratta di un dispositivo con display da 5,5″, proprio come quello di iPhone 7 Plus, ma con delle dimensioni particolarmente ridotte. Lo smartphone presenta infatti un display edge-to-edge e una scocca posteriore in ceramica, entrambe già viste sull’ormai famoso Xiaomi Mi Mix. Inoltre, l’unica porta esterna del dispositivo presenta un connettore magnetico, al quale potremo collegare il cavo di trasferimento dati (proprio come il MagSafe di Apple), oppure altri accessori di terze parti.

Non è ancora chiaro se il dispositivo utilizzerà il sistema operativo Android o un nuovo OS proprietario. Rubin però si sta concentrando parecchio sulla intelligenza artificiale integrata nel software. Secondo lui infatti, questa tecnologia rappresenta il futuro degli smartphone.

Via | AppleInsider

Il padre di Android Andy Rubin sta lavorando ad un nuovo smartphone top di gamma, in grado di competere con…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
4
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: