La tastiera del MacBook da 12″ potrebbe presentare dei problemi hardware

Negli scorsi giorni diversi clienti Apple hanno segnalato un problema con la tastiera del MacBook da 12″. In particolare, alcuni tasti non rispondevano più alla loro pressione. Vediamo quindi di fare un po’ di chiarezza sul problema e capire come ci si deve comportare.

Sono passati quasi due anni dall’introduzione del primo modello di MacBook da 12″. Questo portatile ultra-sottile di Apple presenta una tastiera con un innovativo meccanismo a farfalla, grazie al quale i tasti hanno una corsa veramente breve, in modo da risparmiare spazio sotto la scocca.

Stando alle segnalazioni effettuate dai possessori di questo portatile, alcuni tasti tendono a perdere la propria reattività, per colpa della sporcizia e polvere che si accumula sotto il tasto. Provando a rimuoverli e pulire lo spazio sottostante, in molti sono riusciti a risolvere il problema. Altri utenti invece hanno segnalato questo problema già all’acquisto del portatile. Questo indica un problema hardware nella tastiera, che può essere sostituito gratuitamente da Apple. L’azienda di Cupertino non si è ancora espressa in merito, quindi non ci resta che aspettare per vedere se si tratta effettivamente di un problema hardware diffuso, oppure un problema facilmente risolvibile.

Cosa vi consigliamo di fare quindi? Se il vostro portatile è ancora in garanzia il consiglio è quello di portarlo da Apple, che potrebbe anche sostituirvelo sul posto. In alternativa i dipendenti di un Apple Store vi sapranno sicuramente dire come comportarvi. Se pensate che sia semplicemente la sporcizia, potete provare a rimuovere delicatamente i tasti “difettosi” e pulire l’area sottostante con una bomboletta di aria compressa. Ecco la pagina Apple dedicata alla pulizia della tastiera dei suoi portatili.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: