Cara Apple, ecco cosa vogliamo nell’iPhone 4.0 | Lettera ad Apple [Parte 2]

Gli editori di TUAW hanno preso un certo gusto nell’inviare lettere ad Apple, elencando tutte le caratteristiche che vorrebbero vedere nel prossimo modello di iPhone. Abbiamo già visto la prima parte della lettera, dove venivano fissate tutte le caratteristiche a livello software, di seguito invece elenchiamo quelle hardware, subito dopo l’introduzione:

Cara Apple, il tuo concorrente più grande (Google) ha avuto una partenza che siuramente non possiamo definire “un successo”. Questo la dice lunga sugli smartphone e sull’importanza del Sistema Operativo e dell’Hardware. Abbiamo già analizzato il primo quindi passiamo all’hardware elencando tutte le caratteristiche che vorremmo vedere nel prossimo modello:

La spia dello Status

Il 90% dell’utenza vuole questo. Alcuni di noi pensano ad una serie di puntini verdi (come quelli dell’indicatori di batteria del MacBook) che lampeggino quando si ha un nuovo messaggio, sia questo di tipo vocale o di testo, mentre altri vogliono una luce pulsante come quella posta nel MacBook quando si trova in standby. Altri utenti ancora, preferirebbero invece che il logo Apple si illuminasse e iniziasse a lampeggiare quando abbiamo delle chiamate senza risposta. In definitiva, quello che realmente tutti vogliamo, è un indicatore di status, di qualunque forma o entità.

Un nuovo Design

Il 90% dei consumatori pensa che il 3G e il 3GS abbiano avuto il loro momento e che sia giunta l’ora di dare un nuovo look al prossimo iPhone: Vogliamo un involucro più sottile, che si avvicini alla linea dell’iPodTouch (sappiamo che è una richiesta alquanto ardua, considerando quanto spazio occupa la parte telefonica nell’iPhone). Vorremo che il nuovo device avesse un look che riproducesse la finitura Unibody in alluminio che si ha sul MacBook. In altre parole, adoriamo questo Mockup che Gizmodo ha fatto (io personalmente invece, preferisco l’immagine di apertura dell’articolo):

Camera frontale

L’80% degli utenti vorrebbe una videocamera posta nella parte frontale dell’iPhone per utilizzare le piattaforme di video-chat. Perchè è giusto che quando si discute, le persone vengano guardate in faccia. Sarebbe utilissimo nelle conferenze affacciandosi cosi anche sul lato business.

Flash LED

Il 75% di noi crede che l’iPhone necessiti di un Flash per ottenere foto migliori al Buio. Richiedere un Flash LED su di un cellulare al giorno d’oggi non ci sembra così irragionevole.

Fotocamera da 5MP

Il 70% richiede una fotocamera da 5MP. Nonostante la buona qualità del sensore, nel 2010 è giusto superare i 3MP.

Display OLED

Sempre il 70% di noi pensa che uno schermo da 320×480 risulta troppo delicato per gli standard odiermi. Vogliamo una maggiore risoluzione dello schermo per i nostri messaggi e per i giochi. Crediamo che la giusta risoluzione sia 480×800 su di un display di tipo OLED, molto chiaro, magro e poco dispendioso nei confronti della batteria.

Memoria da 64Gb

Con più di 3 miliardi di Applicazioni scaricate dall’AppStore, una memoria da 32Gb pare non bastare più per una certa percentuale di utenti per cui chiediamo una memoria da 64Gb sul prossimo device in uscita.

802.11n

Stiamo ancora aspettando la sincronizzazione tramite Wi-Fi e ci rendiamo conto che la 801.11g potrebbe non essere abbastanza veloce. Il 50% richiede un supporto wireless più veloce in modo da potersi sdraiare sul divano e nel mentre sincornizzare il proprio iPhone, rimpiazziando l’USB.

RFID

Lo vorremmo perchè è davvero bello interagire con degli oggetti e questa tecnologia permette proprio questo. Col tempo, potremo eliminare la necessità delle chiavi della macchina e delle carte di credito. Alcuni portachiavi “intelligenti” e alcuni lettori di carte di credito infatti, utilizzano dei sensori di tipo RFID chiamati Near Field Communication. E’ proprio l’NFC che consuma poca energia e potrebbe rivoluzionare ancora una volta.

Pensate se potessimo lasciare i nostri portafogli a casa, poichè Apple in coppia con Visa o Mastercard, potrebbe lanciare un’applicazione che ci dia la possibilità di effettuare i nostri pagamenti direttamente dal nostro iPhone senza portarci dietro alcuna somma di denaro.

Case Multi-Touch

Sembrava una meta irraggiungibile fino a poco tempo fa, invece i recenti rumors hanno smentito tutto ciò, dando una remota possibilità che il prossimo iPhone in uscita riesca ad integrare il multitouch sul suo case posteriore, proprio come il Magic Mouse. Il Melafonino infatti ha un’abbondante superficie non dedicata allo schermo, sarebbe bello se i tasti per il volume o per lo spegnimento non fossero più fisici. Potrebbero perfino essere utilizzati come nuovi pulsanti da utilizzare durante il gioco.

Come fece la scorsa volta, TUAW conclude la lettera in questo modo:

Ora avete le nostre proposte per il futuro hardware dell’iPhone 4.o. Ma non abbiamo ancora finito. Abbiamo ancora molto da dire, quindi tenetevi pronti per le prossime segnalazioni.

Sentirete parlare di noi molto presto.

Il sito ha richiesto moltissime cose interessanti per voce dei lettori, e voi sareste contenti con queste nuove implementazioni o chiedereste a Mamma Apple qualcosa in più?

via | TUAW

Gli editori di TUAW hanno preso un certo gusto nell’inviare lettere ad Apple, elencando tutte le caratteristiche che vorrebbero vedere…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: