GUIDA ISPAZIO: Il DevTeam rilascia la beta3 di Redsn0w 0.9 – Ecco le istruzioni per eseguire il Jailbreak | Windows e Mac

Proprio come anticipato la settimana scorsa, il DevTeam ha rilasciato una nuova versione di Redsn0w sia per Windows che per Mac. Si arriva alla versione 0.9beta3 e di seguito trovate le istruzioni per utilizzare al meglio il programma ed eseguire il Jailbreak dei vostri dispositivi. Ovviamente se avete già un iPhone Jailbroken non è assolutamente necessario ri-eseguire la procedura con questo programma.

Di seguito vi elenchiamo le novità del programma:

  • Jailbreak su firmware 3,1.2;
  • Personalizzazione del bootlogo e del recovery logo: Visti i problemi causati da LogoMe, l’applicazione, disponibile su Cydia, che permetteva di cambiare i loghi di boot/recovery anche dopo aver eseguito il Jailbreak, il Dev-Team ha ben pensato di implementare questa funzione anche nel nuovo aggiornamento di redsn0w.
  • Possibilità di impostare il “verbose mode“;

Redsn0w, proprio come Blackra1n, sblocca il Firmware 3.1.2 già installato sul proprio dispositivo, per cui, prima di procedere, bisogna aver installato il 3.1.2 originale. Per farlo vi basta semplicemente aprire iTunes e cliccare su Ripristina. A questo punto seguite gli step, e godetevi lo sblocco ed il Jailbreak. Ricordiamo infine che Redsn0w non esegue l’untethered Jailbreak per gli iPhone 3GS che montano l’ultima versione dell’iBoot e per gli iPod Touch serie MC.

Download:

Guida

1. Se non lo avete già, scaricate il firmware 3.1.2 originale sul desktop del vostro computer. (potete scaricarlo qui), e nel caso di sblocco di un iPhone EDGE, per sicurezza dovrete scaricare anche i due file di Bootloader: bl39.binbl46.bin

2. Collegate l’iPhone/iPod al pc con il cavetto

3. Lanciate l’applicazione e cliccate su Browse. Selezionate il Firmware 3.1.2 originale dal desktop del vostro computer e successivamente cliccate su Next

4. Inizierà un processo automatico (e molto veloce) nel quale verrà scaricato e patchato il kernel.

Immagine 23

In seguito apparirà una nuova schermata. Cydia sarà già selezionata. NOTA: Se avete un iPhone EDGE dovrete selezionare la casella “Unlock Phone”.

  • Install Cydia: oltre al Jailbreak verrà anche installato Cydia (scelta consigliata);
  • Verbose Boot: vi permetterà di sostituire il  boot con la mela (boot grafico) con il verbose mode, ovvero la possibilità di vedere tutto quello che viene caricato all’avvio;
  • Custom Boot Logo: un boot che sostituirà quello classico della mela all’avvio;
  • Custom Recovery Logo: un logo che sostituirà quello classico di Recovery;
  • Already Pwned: selezionatelo se volete installare il verbose boot o di cambiare i loghi del boot e del recovery su un iPhone sul quale è già stato effettuato il Jailbreak;

5. Ci verrà richiesto di mettere l’iPhone in Recovery Mode (iPhone 3GS) oppure in DFU (agli altri iPhone/iPod).

Per entrare in Recovery Mode bisogna:

  • Scollegate il dispositivo dal computer e spegnetelo.
  • Iniziate a premere il tasto Home e contemporaneamente inserite il cavetto USB nel dispositivo. Continuate a tener premuto il tasto Home finchè non apparirà un pop-up in iTunes.

Per entrare in DFU invece bisogna:

  • Collegare il dispositivo al computer e spegnerlo.
  • Premere il tasto Home+Accensione per 10 secondi esatti dopodichè rilasciare il tasto Accensione continuando a premere soltanto Home.

6. Non appena sarete in Modalità di ripristino si avvierà un altro processo automatico che in pochissimo tempo eseguirà il Jailbreak.

Questa versione è ancora in fase BETA, per questo motivo sconsigliamo l’utilizzo agli utenti meno esperti, inoltre vi ricordiamo che non supporta gli iPhone 3GS con il nuovo iBoot.Tutti gli utenti che hanno un SIM lock (e quindi un iPhone non acquistato in Italia) potranno scaricare Ultrasn0w 0.8 da Cydia, che istantaneamente gli permetterà di utilizzare qualsiasi SIM nel telefono.

Immagine 15

Per gli utenti Windows il procedimento è praticamente lo stesso, basta solo scaricare la versione di RedSn0w v. 0.9B3 per Windows e seguire la guida per Mac. Inoltre, vi ricordiamo, che la versione finale dell’applicazione sarà rilasciata anche per Linux.

Proprio come anticipato la settimana scorsa, il DevTeam ha rilasciato una nuova versione di Redsn0w sia per Windows che per…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: