Parte Setapp: un servizio in abbonamento a 9,99€ per scaricare 60 applicazioni per Mac

Dopo avervi presentato Setapp verso la fine dell’anno scorso, oggi vi annunciamo il suo arrivo su tutti i dispositivi con macOS. Scopriamo ancora una volta di cosa si tratta, come funziona e quanto costa questo innovativo servizio in abbonamento, che permette di scaricare numerose applicazioni dal Mac App Store.

Setapp è un applicazione gratuita con un servizio in abbonamento dedicato. Una volta pagato l’abbonamento, avremo accesso, direttamente tramite l’applicazione, a numerose applicazioni per macOS. Gli sviluppatori di Setapp hanno di fatto selezionato diverse app dal Mac App Store e le hanno rese disponibili per il download tramite il loro store alternativo. Una volta selezionata un’applicazione da Setapp, il download partirà in maniera automatica ed una volta terminato l’applicazione sarà disponibile sul vostro computer. Su questa pagina potete trovare l’elenco completo delle applicazioni offerte, alcune delle quali anche piuttosto costose se comprate separatamente sullo store.

Il servizio è gratuito per il primo mese di prova, dopodiché il costo mensile è di 9,99€ per avere il completo accesso a tutto il catalogo di applicazioni. Si tratta dunque di un’offerta valida e piuttosto ricca di app molto utili. Comprandole separatamente dal Mac App Store il prezzo complessivo risulterebbe sicuramente alto. Setapp offre invece un rapido accesso a tutti questi software a soli 9,99€ al mese. Ovviamente l’abbonamento può essere sospeso in qualsiasi momento.

Dopo avervi presentato Setapp verso la fine dell’anno scorso, oggi vi annunciamo il suo arrivo su tutti i dispositivi con…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
71
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: