Apple Pay registra un aumento del 50% nel numero delle transazioni

Secondo un recente studio condotto da TXN, i pagamenti effettuati tramite Apple Pay sono cresciuti del 50% da dicembre 2015 a dicembre 2016. Un notevole aumento in soli 12 mesi, che però non rispecchia i dati condivisi da Apple.

Lo studio condotto da TXN ha preso in considerazione circa 3 milioni di carte di credito. Alla fine delle analisi delle transazioni è emerso un dato piuttosto interessante: i pagamenti tramite Apple Pay negli ultimi 12 mesi sono aumentati di circa 50%. I dati sono stati campionati esclusivamente negli Stati Uniti, dove il servizio è diffuso già da tempo e viene attualmente supportato da numerose banche.

I dati raccolti da TXN non rispecchiano però le analisi condivise da Apple, durante la conferenza dedicata ai risultati fiscali dell’ultimo trimestre. L’azienda di Cupertino sostiene infatti un aumento nell’utilizzo di Apple Pay del 500%. L’analisi effettuata da Apple tiene in considerazione molti più utenti, che utilizzano Apple Pay anche al di fuori degli Stati Uniti. Nell’ultimo anno il servizio di pagamento ha raggiunto diversi paesi, aumentando dunque il numero totale di transazioni. Possiamo quindi sostenere la veridicità delle analisi condotte, sia da Apple che dallo studio di TXN.

Via | 9to5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
2
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: