Apple possiede il 48% sul mercato globale riguardante la telefonia mobile.

Dal momento che il primo iPhone è stato prodotto nel 2007, è interessante capire quanto sia stata veloce la diffusione del dispositivo in tutto il mondo. Apple, infatti, possiede una quota del 48% sul mercato globale riguardante la telefonia mobile in termini di ricavi.

La notizia, proveniente da asymco, è un’analisi generale. Secondo quanto affermato, l’azienda supera di gran lunga Nokia (22%) e RIM (17%), secondi e terzi nella lista mondiale. Bisogna anche precisare che, prima del 2007, Apple non ha prodotto alcun telefono cellulare ed è ancora più sorprendente notare il sorpasso a confronto di Nokia, che controllava il 63% del mercato fino a tre anni fa.

Secondo GigaOM questo è influenzato anche da quello che ogni società offre ai propri consumatori per migliorare l’esperienza d’uso con i terminali acquistati. Ecco quanto affermato:

La situazione è impegnativa per coloro che vendono dispositivi di fascia bassa, visti i margini di profitto molto più ridotti. Nokia è uno dei maggiori venditori di telefoni anche se, i suoi dispositivi, non hanno mai generato grandi profitti rispetto al numero di pezzi venduti. Apple, invece, genera 6 volte il reddito generato da un dispositivo di fascia media marchiato Nokia a causa del prezzo più alto. Anche Android sta guadagnando tanto con la veloce diffusione del sistema operativo e relativi terminali negli ultimi tempi. E’ molto probabile, se non certo, che l’intero mercato della telefonia mobile possa apparire molto diverso rispetto a quello del 2007.

Anche con un’economia globale indebolita come quella di oggi, molte aziende riescono a vendere moltissimo. L’iPhone è uno tra i dispositivi più costosi ma il pubblico è entusiasta e cerca di comprarlo il prima possibile per averlo subito tra le mani.

Via | AppAdvice

Dal momento che il primo iPhone è stato prodotto nel 2007, è interessante capire quanto sia stata veloce la diffusione…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria