SSH ed iSSH: Due terminali per l’iPhone | AppStore

L’SSH è senza dubbio un utile strumento per iPhone ed iPod Touch sia per quanto riguarda il collegamento con le reti che come sistema di amministrazione. Nell’AppStore sono attualmente disponibili due client SSH ed entrambi hanno chiaramente funzioni da terminale. Analizziamoli entrambi, partendo da “SSH” e proseguendo con “iSSH”.

SSH

E’ la prima applicazione aggiunta in AppStore al costo di 2,99€. Appena lanciata bisogna impostare una password e per farlo basta cliccare sulla casella in basso, in modo da far apparire la tastiera.

Questa barra bianca è l’unico modo possibile per inviare comandi. SSH è in grado di collegarsi a tutti i server standard telnet come Linux, BSD, AIX, Solaris, OS X, Cisco e Windows. Il colore di default del testo è verde e non può essere cambiato. I comandi di base e di shall funzionano bene mentre quelli un pò più complessi mostrano alcuni problemini.

Il limite principale di quest’applicazione è la navigazione. Il client infatti non offre nessuna emulazione di tasti rapidi e questo implica la digitazione manuale di comandi più lunghi e spesso ripetitivi, inoltre la tastiera a scomparsa non è la migliore soluzione in quanto bisogna farla apparire ogni volta che si invia del codice. Infine non si può “tornare in cima” più di un certo livello dato che l’applicazione non salva tutta la cronologia della sessione, ma solo una piccola porzione

iSSH

Disponibile in AppStore per 3,99€ . Anche in questo caso al primo avvio bisogna configurare una connessione. Quindi andrà indicata la descrizione, l’hostname e l’username. Non è possibile settare le porte, quindi si intuisce che sono bloccate sulla “22”. Appena impostata una connessione ci si può subito collegare. Sarà richiesta una password mentre sulla parte inferiore dello schermo apparirà automaticamente la tastiera che scrive direttamente nella console. Il testo è in grigio su sfondo nero, ma può anche essere cambiato. Troviamo inoltre una barra superire tramite la quale possiamo accedere a cinque diversi tasti che ci consentiranno di eseguire operazioni più velocemente: Ctrl, Shift, F#, Tab ed Exit. E’ inoltre possibile tornare in cima ed i comandi un pò piu complessi possono essere tranquillamente utilizzati

Ruotando l’iPhone, ruoterà anche l’applicazione ed avremo quindi una tastiera più ampia ed un terminale facilmente leggibile.

Possiamo concludere dicendo che se ci occorre configurare porte diverse da quella “22”, dobbiamo usare SSH, in tutti gli altri casi iSSH è sicuramente superiore. L’alternativa gratuita ad entrambi resta il mobileTerminal che trovate in Cydia

L’SSH è senza dubbio un utile strumento per iPhone ed iPod Touch sia per quanto riguarda il collegamento con le…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.