Snapture 2.0 | Cydia

Snapture, l’applicazione che aggiungeva tante nuove funzioni alla fotocamera dell’iPhone, è stata resa compatibile col firmware 2.0. In fondo al post, oltre agli screenshots, troverete anche il video dell’applicazione in funzione. Non ci sono novità rilevanti in questa versione (le spiegazioni dettagliate delle varie funzioni le trovate più avanti); le uniche quattro cose da segnalare sono:

  • due versioni disponibili; la free (con banner pubblicitari) e la premium che costa 7.99$ e che differisce da quella free perchè abilita il Quick View System.
  • la grafica che è stata totalmente rinnovata.
  • il supporto di ben 10 lingue;
  • una nuova icona.

Dato che è passato parecchio tempo dall’ultima volta che vi abbiamo parlato di questa applicazione e considerato che le modalità di utilizzo sono leggermente cambiate rispetto alla versione precedente, di seguito vi lascio qualche spiegazione in merito alle opzioni ed al loro funzionamento. Innanzitutto, una volta avviata l’applicazione noterete una freccina nella parte bassa dello schermo: se effettuate un tap su di essa vi comparirà il menù principale di Snapture. Tale menu è composto da una serie di icone, ognuna delle quali nasconde una funzione. Premendo più volte sulla stessa icona cambieranno i settaggi della rispettiva funzione: ad esempio, cercate l’icona con la scritta “x1” ed effettuate un tap su di essa; la scritta diventerà “x3”. Se invece lasciate il dito fisso sull’icona anzichè premerla più volte, vi comparirà il sottomenu dal quale potrete scegliere “x1 – x3” nel caso della funzione multiscatto. Questo procedimento è valido per ogni funzione (e quindi per ogni icona) disponibile in Snapture. Qui sotto vi riassumo tutte le funzionalità dell’applicazione:

  • zoom digitale;
  • timer;
  • scatti colorati, in bianco e nero, seppia e negativo;
  • multiscatto;
  • Level Aid, che, se abilitato, visualizza un leveter sullo schermo che vi permetterà di centrare perfettamente il soggetto della vostra fotografia;
  • possibilità di abilitare/disabilitare l’audio dello scatto;
  • scegliere la dimensione dell’immagine catturata con Snapture;
  • Quick View Location, per vedere le anteprime delle immagini catturate;
  • Auto-rotazione, che, se abilitata, permette all’applicazione di seguire i movimenti dell’iPhone attraverso l’accelerometro, girando quindi l’immagini a seconda della posizione orizzontale/verticale del dispositivo;
  • Touch Zone, che vi permette di impostare l’area dello schermo da toccare per scattare una foto;
  • Geotagging di ogni foto scattata.

Snapture è disponibile nella categoria “Utilities” di Cydia, attraverso la repository di BigBoss. Di seguito è disponibile il video che vi mostrerà il funzionamento dell’applicazione:

Snapture, l’applicazione che aggiungeva tante nuove funzioni alla fotocamera dell’iPhone, è stata resa compatibile col firmware 2.0. In fondo al…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria