24 Operatori si uniscono per creare un Application Store in grado di battere quello di Apple

Il grande successo dell’AppStore ha di colpo oscurato tutti gli altri Store che stavano nascendo sui vari dispositivi mobili di diverse piattaforme. A Barcellona, durante il MacWorld, è nata una nuova alleanza tra 24 operatori mobili che impegneranno le loro risorse al fine di creare una nuova piattaforma per la distribuzione di applicazioni aperte a tutti, al di là del sistema operativo e dell’hardware del proprio telefono cellulare.

Questa unione mira direttamente contro l’AppStore, l’Ovi Store e l’Andorid Store, i 3 negozi virtuali più forti del momento. La Wholesale Applications Community quindi, ha trovato nell’unione l’unico punto di forza che in futuro potrebbe portare addirittura a battere questi Application Stores già esistenti.

Tra i vari gestori telefonici troviamo: AT&T, China Mobile, Deutsche Telekom, NTT DoCoMo, Orange, Telefónica, Telenor Group, Sprint, Verizon Wireless, Vodafone e l’italiana Telecom – Tim. Insieme le aziende coinvolte contano su un potenziale di 3 miliardi di abbonati !

“Lo scopo è quello di riparare alla frammentazione del mercato – si legge nel comunicato diffuso questa mattina – e di offrire agli sviluppatori un nuovo ecosistema, aperto, in grado di spingere l’innovazione che sia utilizzabile indipendentemente dal dispositivo, dal sistema operativo e dell’operatore mobile”. Il mezzo tecnico sarà l’uso di Bondi, la piattaforma per lo sviluppo di widget universali studiato dall’Ompt (Open Mobile Terminal Platform, un consorzio che include le principali aziende mobili mondiali) e di Jil (Joint Innovation Labs), un’altra iniziativa che si occupa della creazione di uno standard per i widget. Assieme al consorzio W3C la Wholesale Application Community, opererà per fondere Jil e Bondi e lanciare una iniziativa di sviluppo per programmi universali per tutti i dispositivi mobili e in futuro anche dispositivi fissi.

Riusciranno nel loro intento oppure servirà soltnato come incentivo per Apple, Nokia e Google al fine di migliorare ulteriormente i propri negozi virtuali?

Via | Macitynet

Il grande successo dell’AppStore ha di colpo oscurato tutti gli altri Store che stavano nascendo sui vari dispositivi mobili di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: