Mad Ideas: Ecco la terza idea Vincente di questo interessante progetto iPhone

Immagine 20Oggi vi torniamo a parlare di Mad Ideas, un progetto che iSpazio sta appoggiando sin dalla sua nascita. Lo scopo è quello di raccogliere delle idee folli ma al tempo stesso geniali che potranno poi essere trasformate in applicazioni per iPhone da diffondere tramite l’AppStore. Una fabbrica di idee alimentata proprio da voi utenti.

Immagine 21

Ogni mese, tra tutti gli utenti che inviano la propria idea, ne viene scelta una. Proprio questo utente vince un iPod Nano da 8GB e poi al termine del progetto (che dura 12 mesi), vengono riesaminate tutte le idee vincenti al fine di scegliere quella definitiva che verrà realizzata. In questo caso l’utente si porterà a casa un iPhone e dei premi in denaro.

Il terzo vincitore:

Questo mese il progetto vincitore – Share You Life – è addirittura duplice, nel senso che viene declinato in due parti equivalenti e complementari.

Share your house

L’idea si basa su un’utopia, ovvero viaggiare gratis o quasi. La prima fase prevede l’iscrizione gratuita a una web community all’interno della quale i ragazzi di tutto il mondo inseriranno dati personali e le loro preferenze (interessi musicali, culturali etc). In questo modo verrà costruito un database forte di soggetti interessati a viaggiare e a conoscere sempre nuovi ragazzi e ragazze. Potrebbe essere previsto l’obbligo di ospitare almeno un soggetto all’anno a propria discrezione.

Nella seconda fase l’iscritto scaricherà un’applicazione apposita sul proprio device mobile. L’applicazione si baserà sul software nativo di navigazione (per iPhone sarà maps) ed identificherà, come punti di interesse, tutti gli iscritti alla community presenti nell’area geografica dove ci si trova in quell’istante.
In sostanza, arrivati in una qualsiasi città del mondo, gli iscritti saranno in grado di verificare se in quella città qualcuno è disposto ad ospitare un altro iscritto della community, analizzare i profili dei potenziali ospitanti (età, foto, interessi…), localizzarli attraverso l’indirizzo e contattarli!

Share your car

Lo stesso principio potrebbe essere applicato ai mezzi di trasporto. L’idea parte dal presupposto di creare una web community di persone che viaggiano in giro per il mondo e sono disposte a condividere la propria automobile.
La prima fase sostanzialmente coincide con la medesima del progetto precedente e si basa su un’iscrizione gratuita alla community. In un secondo momento, e solo dopo l’iscrizione, il soggetto potrà scaricare un’applicazione in grado di tracciare i movimenti degli altri iscritti.

In pratica questa applicazione potrebbe essere utilizzata sia da chi compie giornalmente un tragitto medio-lungo (es. andare a lavoro) sia da chiunque abbia condiviso il progetto Share your Home.
In quest’ultimo caso – per esempio – l’iscritto ospitato in una casa a Milano potrebbe visualizzare i percorsi degli altri iscritti alla community e verificare se uno di questi combacia o meno con le proprie esigenze (es. andare a visitare Venezia!).
Un iscritto alla community potrà in questo modo partire e viaggiare di città in città attraverso Share your car ed essere ospitato di casa in casa grazie a Share your home.

Utopia? Forse, di certo un’idea folle, ma realizzabile: per questo motivo l’abbiamo ritenuta più che degna di essere segnalata.

I prossimi vincitori:

I prossimi vincitori potreste essere proprio voi. Vi basta collegarvi al sito ufficiale ed esporre la vostra idea folle. Ricordiamo che Mad Ideas è anche su iPhone: l’applicazione è già scaricabile gratuitamente dall’Appstore [Link iTunes].

Immagine 14 Immagine 18 Immagine 19

Oggi vi torniamo a parlare di Mad Ideas, un progetto che iSpazio sta appoggiando sin dalla sua nascita. Lo scopo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.