Apple raccoglie 10 miliardi di dollari in obbligazioni

03/02/2017

Apple rimborsa gli azionisti senza metter mano alle proprie riserve di liquidità, che detiene quasi totalmente all’estero. L’intenzione era quella di raccogliere tra i 6 e gli 8 miliardi di dollari con l’ultima emissione di obbligazioni, ma i risultati hanno superato le aspettative: raccolti ben 10 miliardi di dollari.

Apple ha venduto titoli obbligazionari, con tasso fisso e variabile, per un totale di 10 miliardi di dollari. Questi sono stati sottoscritti anche da colossi della finanza globale, come JPMorgan e Deutsche Bank. Le obbligazioni in questione sono divise per scadenze, con la più consistente da 2,25 miliardi di dollari per titoli con scadenza nel 2017.

La pratica di Apple di rimborsare gli azionisti con obbligazioni è decisamente favorevole per la società, che evita di incorrere in tasse sul ritorno dei capiti negli Stati Uniti d’America. Ma a tal proposito è importante ricordare che la situazione potrebbe cambiare a breve, con il neoeletto presidente degli USA Donald Trump che si è dichiarato disponibile a ridurre i tassi di rimpatrio dei fondi esteri.

Via | MacRumors

Apple rimborsa gli azionisti senza metter mano alle proprie riserve di liquidità, che detiene quasi totalmente all’estero. L’intenzione era quella…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.