Apple viene criticata per la battaglia “Anti-Flash” che ha intrapreso

In un certo qual modo Apple sta portando avanti una battaglia definita “anti-Flash” per rimuovere alcuni contenuti dai siti Web più importanti. Tutta questa strategia oggi è stata aspramente criticata, senza alcuna riserva.

Sappiamo che a Febbraio Apple incontrò il Wall Street Journal spiegando tutti i problemi del Flash, i bug per la siturezza e l’eccessiva CPU che viene richiesta per l’utilizzo. E’ anche partita una campagna a favore dell’HTML5  e dei Javascript che risultano molto più leggeri e performanti.

Tuttavia, pur riconoscendo questi problemi, gli editori hanno riassunto che: “la tecnologia Flash è veramente immediata. Gli sviluppatori la apprezzano molto ed è veramente troppo difficile da “dimenticare”. E’ grazie al Flash che il Web si è evoluto così come le interfacce grafiche interattive. Tutto questo è imparagonabile all’HTML5 che risulta molto più ristretto e limitato. Le possibilità che si hanno con il Flash non possono essere rappresentate da nessun altro tool di sviluppo e non è giusto proseguire con questi attacchi per denigrare la tecnologia di Adobe”.

Al momento soltanto la Virgin ha deciso di eliminare i contenuti Flash dal sito ufficiale ma a quanto pare questa tendenza non andrà troppo lontano. Speriamo quidni che il Flash migliori e non risulti più un problema utilizzarlo, almeno sui computer desktop di Apple.

Via | AppleInsider

In un certo qual modo Apple sta portando avanti una battaglia definita “anti-Flash” per rimuovere alcuni contenuti dai siti Web…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: