Aspettando il Firmware 4.0: Ripercorriamo la storia dei Firmware precedenti

Ormai mancano soltanto poche ore prima che Apple ci presenti le novità del Firmware 4.0. Dovendo accompagnare, in futuro, l’iPhone di quarta generazione, ci sono tante buone speranze su questa versione del sistema operativo che dovrebbe rivelarsi un aggiornamento “A+”. Prima di passare al futuro, ripercorriamo la storia e tutte le novità presentate nei vari Firmware precedenti o attuali.

Firmware 1.0

Il Firmware 1.0 corrisponde alla prima versione dell’OS, preinstallata sugli iPhone EDGE. Eravamo al 2007 e l’iPhone aveva pochissime applicazioni, mancava dell’AppStore e dello stesso iTunes Store che verrà poi aggiunto nel settembre dello stesso anno. Nonostante le ridottissime “specialità”, il melafonino richiama l’attenzione di tantissime persone e stabilisce importanti record di vendite che portano Apple a migliorare sempre di più il software. In questi mesi assistiamo anche alla nascita dell’Installer, la prima applicazione che pò essere installata soltanto su iPhone Jailbroken e che permette di installarne tante altre. L’arrivo di Tool, giochini ed utility, rapisce letteralmente i consumatori.

Firmware 2.0

Si arriva quiandi al Firmware 2.0 che porta con sè una serie di importantissime novità che cambiano per sempre le sorti dello smartphone. Apple fa tesoro dell’Installer e crea l’AppStore , offrendo la possibilità agli sviluppatori di creare nuove applicazioni da vendere o diffondere in maniera gratuita all’utenza. Da questo momento in poi la società acquista tutto un altro prestigio e le vendite aumentano notevolmente. Nello stesso Firmware vengono aggiunte diverse migliorie come la possibilità di salvare foto da Safari, il Parental Control, Il Geotagging, e non ultima, la possibilità di realizzare screenshot cliccando su Home+Accensione. Il firmware viene ufficialmente lanciato con il nuovo modello di iPhone 3G nel Luglio del 2008.

Firmware 3.0

Passa un anno, arriva l’iPhone 3GS che per molti versi viene visto come un piccolo aggiornamento, o meglio un potenziamento, del 3G. Anche il Firmware si evolve con piccoli ma importanti miglioramenti richiesti per più di un anno dagli utenti. Apple introduce gli MMS, la funzione di Copia/incolla, le memo vocali, il tethering, le notifiche push, il peer to peer per la condivisione dei file ed i giochi multiplayer ed altre 100 funzioni! L’utenza è ormai quasi del tutto appagata e soddisfatta ma veniamo al 2010..

Firmware 4.0

Del Firmware 4.0 ovviamente non si sa ancora nulla, così come resta un mistero il prossimo modello di iPhone di quarta generazione. Con il nostro consueto sguardo alla concorrenza però, abbiamo assistito al lancio di dispositivi davvero speciali e ben fatti. L’AppStore di Apple ha fatto scuola e tutti gli altri costruttori adesso ne hanno uno simile. Apple quest’anno dovrà darsi veramente da fare per svoltare e distanziarsi nuovamente dai concorrenti. La società ha dimostrato parecchie volte di saperci fare, introducendo prodotti o tecnologie alle quali nessuno aveva mai pensato ma che poi diventano improvvisamente quasi indispensabili. Tralasciando le possibilinovità del prossimo modello iPhone e concentrandoci su quelle del Firmware 4.0, la funzione più desiderata del momento resta quella del multi-tasking, per avviare più applicazioni contemporaneamente. Abbiamo già stilato due “liste dei desideri” (qui la seconda) con tutte le funzioni che vorremmo avere e questa volta dovremo soltanto restare fiduciosi ed attendere ancora qualche ora prima di poter scoprire come si evolverà la situazione.

Alle ore 18:00 iSpazio si trasformerà in un Live Blog e vi permetterà di seguire in diretta l’evento Apple. Se sarà disponibile un video o un flusso audio vi sarà comunicato durante la diretta quindi vi invitiamo a seguirci rinnovando l’appuntamento per le ore 18.

Ormai mancano soltanto poche ore prima che Apple ci presenti le novità del Firmware 4.0. Dovendo accompagnare, in futuro, l’iPhone…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: