iSpazio | IL blog di notizie su iPhone, iPad e Mac in Italia » Concorrenza http://www.ispazio.net iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5s, iphone 5c, iphone 4s, iPhone Italia, iPhone 5, iPod Touch, Apple, App Store, giochi, Applicazioni, iPhone 4, notizie, blog, jailbreak, jailbreak iphone, recensioni Sun, 29 Mar 2015 04:19:33 +0000 it-IT hourly 1 Microsoft continua a lavorare per rendere le applicazioni Android compatibili con Windows http://www.ispazio.net/515694/microsoft-continua-a-lavorare-per-rendere-le-applicazioni-android-compatibili-con-windows http://www.ispazio.net/515694/microsoft-continua-a-lavorare-per-rendere-le-applicazioni-android-compatibili-con-windows#comments Fri, 27 Mar 2015 17:00:08 +0000 http://www.ispazio.net/?p=515694 Microsoft non si ferma ed è ancora interessata a far funzionare le applicazioni Android sul proprio sistema operativo. Probabilmente l’azienda di Redmond ha capito l’importanza ed il ruolo che giocano le app nella scelta dello smartphone da acquistare.

windows-10-android

Il marketplace di Microsoft è quello che contiene il minor numero di applicazioni. Inoltre, la qualità delle stesse, fatta eccezione per qualche piccola gemma, è scadente. Molte applicazioni cercano di rendere a pagamento qualcosa che esiste già gratis, imitando caratteristiche e funzioni di applicazioni rinomate. Tutto questo perchè i maggiori sviluppatori sono abbastanza disinteressati alla piattaforma.

Non è la prima volta che il sito Neowin riporta l’indiscrezione secondo la quale Microsoft sta sperimentando la possibilità di eseguire applicazioni Android su i propri device, questa volta però, fonti interne all’azienda sostengono che le applicazioni eseguibili su Windows 10 non sarebbero più limitate ad un set specifico com’era stato riportato in precedenza. La compatibilità con Android consentirebbe a Microsoft di offrire ai propri utenti molte più applicazioni rispetto a quelle disponibili attualmente nel Windows Store.

1_wp10_full

I tentativi di Microsoft di sperimentare il mondo Android in passato sono stati molteplici ma infruttuosi, come per il progetto degli smartphone Nokia X, poi cestinato. Anche la procedura di BlackBerry, conosciuta come “sideloading”, non ha soddisfatto gli utenti, stando ai rapporti sulle vendite. Abbiamo anche sentito parlare di “Dual OS”, dispositivi in grado di eseguire Windows e Android grazie ad un sistema di virtualizzazione ma anche questa strada è stata abbandonata. Staremo a vedere come si evolverà questa situazione e che cos’altro riuscirà ad inventarsi Microsoft per questo Windows 10.

]]>
http://www.ispazio.net/515694/microsoft-continua-a-lavorare-per-rendere-le-applicazioni-android-compatibili-con-windows/feed 0
Un designer lascia Apple per creare un rivale “premium” all’Apple Watch: Ecco Olio One [Video] http://www.ispazio.net/515676/ecco-olio-one-un-nuovo-rivale-premium-di-apple-watch-video http://www.ispazio.net/515676/ecco-olio-one-un-nuovo-rivale-premium-di-apple-watch-video#comments Fri, 27 Mar 2015 15:19:54 +0000 http://www.ispazio.net/?p=515676 Olio, una startup relativamente sconosciuta di San Francisco, ha dato il via ai pre-ordini per il suo primo prodotto, lo smartwatch Olio One.

olioone

In un mercato attualmente dominato dai dispositivi Android Wear, e presto anche da Apple Watch, Olio ha deciso di creare in società hardware e software, senza ricorrere ad aziende esterne. Il corpo in acciaio inossidabile di Olio One misura 48 millimetri di larghezza e pesa solo 66.9g. Come Apple, anche Olio permetterà ai suoi clienti di scegliere tra diversi tipi di case. Al momento del lancio, saranno disponibili solo le versioni in acciaio e acciaio nero, acquistabili al prezzo di 595$ e 745$ rispettivamente.

1613_12_tr_olio_steelonsteelfashion_r2-3_jpg_fullres

Per quanto riguarda le specifiche interne, Olio One includerà il Bluetooth per consentire la sincronizzazione con dispositivi compatibili iOS e Android. Il dispositivo sarà privo però del cardiofrequenzimetro, motivo di vanto per Apple Watch, ma offrirà una serie di sensori come giroscopio e accelerometro. Lo smartwatch di Olio includerà inoltre una funzione che permetterà agli utenti di interagire, ad esempio per dettare un testo, con Google Now o Siri.

1613_11_tr_olio_logodetail_r4-3_jpg_fullres

olio_model1_lifeproof

Screen-Shot-2015-03-27-at-4.01.58-AM

La differenza fondamentale tra Olio One e altri smartwatch attualmente in commercio è che il primo non disporrà di un app store dedicato, e non potranno essere scaricate applicazioni aggiuntive. Il CEO e fondatore di Olio Steve Jacobs ritiene che Apple e altri produttori abbiano commesso un grave errore nella progettazione dei loro smartwatch cercando di replicare il successo dei rispettivi store (App Store, Google Play…) sui più piccoli display di un orologio.

olio_model1_black

1613_02_tr_olio_blackonblackfashion_135_r2-4_jpg_fullres-1

]]>
http://www.ispazio.net/515676/ecco-olio-one-un-nuovo-rivale-premium-di-apple-watch-video/feed 0
Le app che non si possono disinstallare su Samsung Galaxy S6 sono ben 56 ed occupano 9GB! http://www.ispazio.net/515577/le-app-che-non-si-possono-disinstallare-su-samsung-galaxy-s6-ben-56 http://www.ispazio.net/515577/le-app-che-non-si-possono-disinstallare-su-samsung-galaxy-s6-ben-56#comments Fri, 27 Mar 2015 14:09:25 +0000 http://www.ispazio.net/?p=515577 Soprattutto gli utenti iPhone che scelgono di acquistare dispositivi entry level accusano in modo particolare lo spazio che iOS o le app nativamente installate sul dispositivo “rubano” all’utilizzo dell’utente, un problema che Apple sta lentamente cercando di portare alla risoluzione. Se la situazione su iPhone vi sembrava critica, cosa dovrebbero dire gli utenti Galaxy S6? Samsung ingigantisce infatti il fenomeno bloatware con 56 app che sono destinate a permanere nella galleria multimediale degli utenti.

samsung 56 app non disinstallabili

Software bloat, o bloatware, è un termine utilizzato per descrivere la tendenza dei nuovi programmi ad avere file di installazione molto grandi. Sono presenti svariate caratteristiche che non sono usate dalla maggior parte dell’utenza, o che comunque utilizzano più risorse del necessario offrendo in cambio poco o nullo beneficio agli utenti. Il termine software bloat si utilizza anche come riferimento ai programmi preinstallati nei computer che vengono acquistati.

Unitamente alle varie app di Google e a quelle di Samsung (come S Voice e S Health), altre app come Microsoft One Drive e WhatsApp appaiono installate sull’ultimo smartphone Samsung senza la possibilità di essere rimosse.

Galaxy_S6_edge_Gold_Platinum_Art_Photo2

Il totale delle app, come preannunciato, arriva a 56 andando a cumulare ben 9 GB di spazio, un affare non da poco per chi ha optato ad esempio per la versione da 32 Gb dello smartphone la cui memoria non è più espandibile.

Via | Gizmodo

]]>
http://www.ispazio.net/515577/le-app-che-non-si-possono-disinstallare-su-samsung-galaxy-s6-ben-56/feed 0
Samsung punta ad acquistare AMD http://www.ispazio.net/515574/samsung-punta-ad-acquistare-amd http://www.ispazio.net/515574/samsung-punta-ad-acquistare-amd#comments Fri, 27 Mar 2015 11:30:47 +0000 http://www.ispazio.net/?p=515574 Uno degli ultimi rumor che coinvolgeva Samsung e gli investimenti che la compagnia avrebbe programmato acquistando BlackBerry si sono poi rivelati solo delle voci infondate. Nuovo eco del web, pare che anche l’azienda coreana sia in vena di shopping puntando all’acquisto di AMD.

samsung acquista amd

Motivo dell’acquisto di AMD sarebbe potenziare il know how aziendale grazie a brevetti, marchi e tecnologie per processori e GPU da applicare non solo in campo PC ma anche al settore mobile.

L’affare sarebbe proficuo anche per AMD il cui business è ultimamente in discesa. Un altro lato del web sarebbe invece propenso a credere che si tratti dell’ennesima bufala ribattendo sulla presenza di AMD solo su computer tradizionali e non nel settore smartphone e tablet, segmento di mercato che Samsung tiene molto ad espandere.

Via | Wccftech

]]>
http://www.ispazio.net/515574/samsung-punta-ad-acquistare-amd/feed 0
Oppo progetta uno smartphone con display senza cornici http://www.ispazio.net/515286/oppo-progetta-uno-smartphone-con-display-senza-cornici http://www.ispazio.net/515286/oppo-progetta-uno-smartphone-con-display-senza-cornici#comments Wed, 25 Mar 2015 12:00:18 +0000 http://www.ispazio.net/?p=515286 Sono molte le aziende emergenti che stanno facendo valere il loro nome sul mercato dell’elettronica. Una di queste, che mira a prendere il suo posto a sedere tra i big della tecnologia, è Oppo. A quanto pare, i piani dell’azienda prevedono uno smartphone privo di cornici.

oppo r7

Il progetto di cui si vocifera dovrebbe prendere il nome di R7. In un mercato di smartphone sempre più ampio l’azienda che trionfa sui rivali è quella che propone il prodotto più particolare, e così, se Samsung presenta un S6 Edge con doppio bordo curvato, Oppo propone uno smartphone edge-to-edge che di bordi non ne ha nemmeno uno.

Oppo-bezel-less-phone

Dalla foto trapelata dalla fonte cinese, il dispositivo sembra molto interessante ma ne bisognerà capire bene il funzionamento perché sarebbe decisamente scomodo attivare continuamente funzioni e comandi tenendo semplicemente lo smartphone tra le mani.

Via | RedmondPie

]]>
http://www.ispazio.net/515286/oppo-progetta-uno-smartphone-con-display-senza-cornici/feed 0
Ecco come Windows 10 combatterà Apple Pay e Samsung Pay [Video] http://www.ispazio.net/514984/ecco-come-windows-10-combattera-apple-pay-e-samsung-pay-video http://www.ispazio.net/514984/ecco-come-windows-10-combattera-apple-pay-e-samsung-pay-video#comments Mon, 23 Mar 2015 12:00:14 +0000 http://www.ispazio.net/?p=514984 In molti sono gli utenti che attendono impazientemente l’arrivo di Windows 10 sul mercato. Oltre ad essere stato definito come il nuovo inizio di Microsoft, l’azienda ha tenuto a comunicare in modo più chiaro i dettagli relativi alla gratuità del sistema operativo allo WinHEC in Cina. Tra le novità del prossimo SO di Microsoft, vi è anche il modo dell’azienda di Redmond per combattere Apple Pay e Samsung Pay.

windows 10 combatte apple pay samsung pay

La nuova funzione che mostriamo nel video in calce prende il nome di Tap to Pay e rappresenterà il metodo di ingresso di Microsoft nel mondo dei pagamenti mobile.

Microsoft lavorerà con i principali erogatori del servizio carte di credito come Visa, MasterCard e American Express, ma diversamente da quanto accade con Apple Pay non necessiterà dell’aggiornamento da parte dei commercianti per essere utilizzato.

Non sappiamo però se a Tap to Pay corrisponderà anche l’impronta digitale come parametro di identificazione dell’utente, un passaggio che porterebbe la funzione allo stesso livello di Apple Pay.

Via | BGR

]]>
http://www.ispazio.net/514984/ecco-come-windows-10-combattera-apple-pay-e-samsung-pay-video/feed 0
In futuro Android si proteggerà da solo bloccando automaticamente il dispositivo http://www.ispazio.net/514904/in-futuro-android-si-proteggera-da-solo-bloccando-automaticamente-il-dispositivo http://www.ispazio.net/514904/in-futuro-android-si-proteggera-da-solo-bloccando-automaticamente-il-dispositivo#comments Mon, 23 Mar 2015 07:30:55 +0000 http://www.ispazio.net/?p=514904 Una delle caratteristiche che più fa stare tranquilli gli utenti iOS è la possibilità di individuar ed eventualmente bloccare il proprio dispositivo a distanza nel caso di furto o smarrimento. A quanto pare però, i futuri dispositivi Android andranno ben oltre intuendo quando sono stati abbandonati o rubati per poi bloccarsi automaticamente.

android-security

La funzione prende il nome di on-body detection e potrebbe essere lanciata prossimamente su Google Play. In pratica il dispositivo individuerà automaticamente se si trova in tasca, quindi addosso al proprietario, o se è stato lasciato incustodito all’aperto.

nexus2cee_Detection-Prompt_thumb nexus2cee_screenshot_2015-03-20-14-50-03_thumb1 nexus2cee_Smart-Lock_thumb

In pratica il tutto si baserebbe sulla percezione del movimento: in caso di movimento, il telefono crederà di stare indosso all’utente e i contenuti saranno quindi accessibili anche senza password, in caso di interruzione del movimento però, provvederà al suo blocco automatico così in quanto vi è stata una sorta di interruzione di contatto tra dispositivo e utente.

Via | AndroidPolice

]]>
http://www.ispazio.net/514904/in-futuro-android-si-proteggera-da-solo-bloccando-automaticamente-il-dispositivo/feed 0
Microsoft presenta lo smartphone più economico che abbia mai creato: ecco il Lumia 430 http://www.ispazio.net/514693/microsoft-presenta-lo-smartphone-piu-economico-che-ha-mai-creato-ecco-il-lumia-430 http://www.ispazio.net/514693/microsoft-presenta-lo-smartphone-piu-economico-che-ha-mai-creato-ecco-il-lumia-430#comments Fri, 20 Mar 2015 23:33:06 +0000 http://www.ispazio.net/?p=514693 Microsoft ha presentato un nuovo smartphone Lumia. Si punta sul prezzo davvero contenuto pur non rinunciando a funzionalità interessanti per un entry level di fascia bassa. Il Lumia 430 è un Dual SIM che costerà soltanto 70$ (tasse e sovvenzioni escluse) ottenendo così il titolo di smartphone più economico mai prodotto dalla casa americana.

Template-750

Il prodotto è chiaramente destinato ai mercati emergenti e alle aree in cui l’utilizzo di smartphone a doppia SIM è particolarmente diffuso. La commercializzazione è prevista nell’area APAC, IMEA, in Russia, Kazakistan e Bielorussia a partire dal mese di Aprile, mentre per quanto riguarda l’Europa ancora non ci sono notizie. Il Lumia 430 sarà disponibile in due colorazioni: bright orange e black.

Principali caratteristiche tecniche: 

  • Sistema operativo Windows Phone 8.1 con Lumia Denim – Aggiornabile a Windows 10
  • Display da 4″ con risoluzione WVGA (800×480 pixel 15:9) e 235 PPI
  • Processore Snapdragon 200 dual-core da 1.2 GHz
  • RAM da 1 GB
  • Memoria di storage da 8 GB, espandibile tramite microSD
  • Fotocamera posteriore da 2 MP a fuoco fisso
  • Fotocamera anteriore da VGA
  • Connettività Smart Dual SIM
  • Batteria da 1500 mAh
  • Dimensioni: 120.5 x 63.19 x 10.63 mm
  • Peso: 127.9 grammi

Questo nuovo super-economico smartphone ha tutte le carte in regola per diventare presto un prodotto vincente se si pensa al vastissimo bacino di potenziali utenti, rappresentato da paesi in via di sviluppo come ad esempio l’India.

]]>
http://www.ispazio.net/514693/microsoft-presenta-lo-smartphone-piu-economico-che-ha-mai-creato-ecco-il-lumia-430/feed 0
Google sta lavorando alla compatibilità di Android Wear con iOS http://www.ispazio.net/514550/google-sta-lavorarando-alla-compatibilita-di-android-wear-con-ios http://www.ispazio.net/514550/google-sta-lavorarando-alla-compatibilita-di-android-wear-con-ios#comments Thu, 19 Mar 2015 14:39:02 +0000 http://www.ispazio.net/?p=514550 Android Wear, piattaforma sviluppata da Google per i dispositivi indossabili, è stato lanciato lo scorso anno, ma senza il supporto ufficiale per iPhone, iPod Touch, iPad e Mac. Tutto questo però potrebbe presto cambiare.

androidwearios

Lo sviluppatore Android MohammadAG ha condiviso tramite Twitter una sua “scoperta” che indica che Google sta effettivamente lavorando alla compatibilità tra Android Wear e iOS.

La presunta compatibilità tra Android Wear e iOS non è però così inverosimile come sembra. Google è infatti tra i principali sviluppatori di app per iOS. Inoltre, (anche) i tanto discussi Google Glass sono compatibili con la piattaforma per dispositivi mobili sviluppata da Apple.

Ma quale potrebbe essere il motivo di tale scelta? Un analista di Canalys ha riferito lo scorso mese che, su 4,6 milioni di dispositivi indossabili spediti lo scorso anno, solo 720.000 erano smartwatch Android Wear. Secondo i risultati di recenti sondaggi, Apple invece potrebbe spedire circa dieci milioni di Apple Watch nel solo 2015.

Che Google stia lavorando a questa compatibilità tra i due sistemi operativi per aumentare le vendite dei suoi partner?

Via | iDownloadBlog

]]>
http://www.ispazio.net/514550/google-sta-lavorarando-alla-compatibilita-di-android-wear-con-ios/feed 0
Addio Internet Explorer, (non) ci mancherai http://www.ispazio.net/514505/addio-internet-explorer-non-ci-mancherai http://www.ispazio.net/514505/addio-internet-explorer-non-ci-mancherai#comments Thu, 19 Mar 2015 11:00:07 +0000 http://www.ispazio.net/?p=514505 Così come i nuovi Galaxy per Samsung, Windows 10 rappresenterà un nuovo punto di inizio per l’azienda di Redmond. Uno degli elementi che era sentitamente necessario rivoluzionare era il browser per internet, e così diciamo addio a Internet Explorer.

internet explorer

Obiettivo principali del prossimo browser Microsoft, con nome in codice Project Spartan, è catapultare l’azienda al di là del mondo ‘Web 1.0′ per il quale Explorer era disegnato. Secondo il report del Financial Times, benché Explorer abbia goduto del suo tempo d’oro, con una percentuale di utilizzo del 20% è ora quasi completamente in disuso in quanto non adatto alle nuove esigenze della generazione contemporanea di navigatori del web che si connette sempre più spesso da mobile.

L’inadeguatezza di Explorer è tale inoltre da generare diverse scenette ironiche che dilagano nel web.

funny-Internet-Explorer-logo-clipart

Pare comunque che, al fine di facilitare la vita degli sviluppatori, il browser potrà coesistere in modo parallelo al progetto Spartan, ma dopo 20 anni di servizio possiamo dire che è venuto il momento per Explorer di andare in pensione.

Via | Repubblica.it

 

]]>
http://www.ispazio.net/514505/addio-internet-explorer-non-ci-mancherai/feed 0