iSpazio - IL Blog Italiano per le Notizie sull'iPhone 5S, iPhone 5C, 5 e 4S con recensioni App Store e Guide al Jailbreak » Guide http://www.ispazio.net iPhone 5s, iphone 5c, iphone 4s, iPhone Italia, iPhone 5, iPod Touch, Apple, App Store, giochi, Applicazioni, iPhone 4, notizie, blog, jailbreak, jailbreak iphone, recensioni Fri, 25 Apr 2014 06:30:01 +0000 en-US hourly 1 Un malware per dispositivi Jailbroken ruba gli Apple ID. Ecco come scoprirlo e difendersi! http://www.ispazio.net/474105/unfold-dylib-un-malware-per-dispositivi-jailbroken-ruba-le-password-degli-apple-id-ecco-come-scoprirlo-e-difendersi http://www.ispazio.net/474105/unfold-dylib-un-malware-per-dispositivi-jailbroken-ruba-le-password-degli-apple-id-ecco-come-scoprirlo-e-difendersi#comments Mon, 21 Apr 2014 12:00:11 +0000 http://www.ispazio.net/?p=474105 Il Jailbreak estende le possibilità di iOS ma senza dubbio espone anche l’intero sistema operativo a dei rischi. La possibilità di aggiungere applicazioni e tweak infatti, rende possibile anche l’installazione di Malware poichè i software, soprattutto quelli presenti nelle repository pirata, non ricevono controlli. E’ proprio così che è stato diffuso un malware che in questi giorni sta rubando le password degli Apple ID.

Il malware in questione si chiama Unflod.dylib e sembra essere stato originato in Cina. Una volta installato nel telefono, andrà nella cartella DynamicLibraries e girerà in background. Il suo scopo è quello di tracciare tutte le connessioni SSL e di catturare Apple ID e password da inoltrare ai creatori del malware i quali avranno accesso ai vostri dati per effettuare acquisti attraverso le vostre credenziali e carte di credito associate.

Il primo antivirus a rilevare questo malware è stato DrWeb, come segnalato da VirusTotal, un servizio gratuito che analizza i file sospetti.

Per il momento non si sa ancora attraverso quali pacchetti viene installato questo malware nè quali sono le repository infette. Probabilmente si tratta di quelle che contengono materiale pirata ma c’è la possibilità che anche quelle di default siano compromesse dalla presenza di alcuni pacchetti che oltre al vero tweak installano anche questo malware.

Come verificare se il vostro dispositivo è infetto dal malware Unflod.dylib:

1. Scaricate iFile da Cydia o se lo avete già installato, lanciatelo.

2. Navigate nel seguente percorso: /Library/MobileSubstrate/DynamicLibraries/ e verificate la presenza del file chiamato Unflod.dylib

3. Se il file è presente nel vostro iPhone, allora il dispositivo è infetto e dovete continuare a leggere questo articolo. Se il file non è presente nel vostro iPhone, allora non contiene il malware e siete al sicuro.

Come eliminare il malware, se presente:

1. Utilizzando iFile, entrate in /Library/MobileSubstrate/DynamicLibraries/

2. Eliminate il file Unflod.dylib utilizzando l’apposita funzione di iFile e ricordatevi di svuotare anche il cestino di cui l’applicazione è provvista!

3. Dopo aver eliminato il malware, riavviate l’iPhone, l’iPad o l’iPod Touch

Come proteggere il proprio Apple ID e la carta di credito associata

1. Solo se nel vostro iPhone era presente il Malware, dovete immediatamente cambiare la password dell’Apple ID (badate bene a farlo dopo aver eliminato il malware e dopo aver riavviato l’iPhone). Potete sostituire la password anche dal computer, cliccando qui.

2. Se volete aumentare la sicurezza, potrebbe essere un bene ripristinare completamente l’iPhone. Questo purtroppo si tradurrà in un aggiornamento obbligatorio verso iOS 7.1 e la conseguente perdita del Jailbreak, un compromesso che però può valere la pena di essere fatto per proteggere la propria carta di credito.

Via | Redmondpie

]]>
http://www.ispazio.net/474105/unfold-dylib-un-malware-per-dispositivi-jailbroken-ruba-le-password-degli-apple-id-ecco-come-scoprirlo-e-difendersi/feed 0
Guida iSpazio: Come disattivare la riproduzione automatica dei video di Facebook su rete 3G http://www.ispazio.net/473948/guida-ispazio-come-disattivare-la-riproduzione-automatica-dei-video-di-facebook-su-rete-3g http://www.ispazio.net/473948/guida-ispazio-come-disattivare-la-riproduzione-automatica-dei-video-di-facebook-su-rete-3g#comments Fri, 18 Apr 2014 10:45:13 +0000 http://www.ispazio.net/?p=473948 Ultimamente, Facebook sta puntanto molto sui video. Basta aprire la Home Page dal proprio computer per essere praticamente invasi da video e lo stesso avviene anche sulla versione Mobile del social network. La particolarità di questi video è che vengono riprodotti automaticamente ma senza volume. Il problema consiste nel fatto che i video rappresentano un’importante dispendio di traffico dati ed in poco tempo potrebbero prosciugarci i Giga a disposizione con l’offerta mensile del nostro operatore. Andiamo quindi a vedere come disattivare questa funzione su rete 3G.

facebook-video-riproduzione-automatica-guida

Come disattivare la riproduzione automatica dei video di Facebook su rete 3G

Se avete cercato in lungo e in largo all’interno dell’applicazione di Facebook un sistema per regolare questa opzione, probabilmente non avete avuto successo. Bisogna infatti ricordare che su iOS alcune impostazioni non sono accessibili dall’applicazione stessa, bensì dalle Impostazioni del sistema operativo. Per disattivare la riproduzione automatica dei video su rete 3G infatti, è sufficiente:

1. Entrare in Impostazioni

2. Entrare nel menu di Facebook e cliccare la voce Impostazioni

3. Ci ritroveremo in una sezione all’interno della quale dovremo attivare l’interruttore in corrispondenza di “Riproduci automaticamente..”.

IMG_4623 IMG_4621 IMG_4622

L’errore comune, è quello di disattivare l’interruttore in corrispondenza di “Riproduci automaticamente…” poichè il messaggio troncato sembra dirci esattamente l’opposto di quello che in realtà sta ad indicare. Se impostiamo l’inglese come lingua di sistema infatti, noteremo che il messaggio originale è “Auto-Play on WiFi only”, ovvero “Riproduci automaticamente solo su rete WiFi”. Ecco perchè questo interruttore va impostato su ATTIVO (verde) e grazie a questo accorgimento risparmierete tantissimi Mega di traffico 3G durante la vostra navigazione su Facebook mentre siete fuori casa.

Schermata 2014-04-18 alle 08.05.23

Sperando di aver fatto cosa gradita, fateci sapere se riscontrate ancora dei problemi.

]]>
http://www.ispazio.net/473948/guida-ispazio-come-disattivare-la-riproduzione-automatica-dei-video-di-facebook-su-rete-3g/feed 0
Come velocizzare iOS 7 su iPhone e iPad senza utilizzare il jailbreak http://www.ispazio.net/473207/come-velocizzare-ios-7-su-iphone-e-ipad-senza-utilizzare-il-jailbreak http://www.ispazio.net/473207/come-velocizzare-ios-7-su-iphone-e-ipad-senza-utilizzare-il-jailbreak#comments Mon, 14 Apr 2014 15:00:12 +0000 http://www.ispazio.net/?p=473207 Quando pensiamo alle caratteristiche che vorremmo dal nostro device ideale la velocità è sicuramente in cima alla classifica. Infatti accade spesso, dati i continui contenuti che aggiungiamo ai nostri smartphone, che il sistema operativo rallenti notevolmente con un conseguente forte senso di frustrazione. Se volete velocizzare i vostri device, ecco alcuni pratici consigli per iPhone e iPad che escludono l’uso del jailbreak.

velocizzare-ios

Disabilitare l’effetto parallasse

Nonostante l’effetto parallasse, aggiunga un tocco estetico decisamente gradevole al nostro device, questo potrebbe essere causa di superflui rallentamenti di sistema. Se avete effettuato l’aggiornamento a iOS 7.1, sappiate che navigando le impostazioni di sfondo e luminosità sarà possibile disabilitare quest’effetto alla voce Zoom Prospettiva.

IMG_4440

Riduci movimento

Abilitando questa opzione l’interfaccia utente sarà particolarmente favoreggiata in velocità. L’effetto principale è quello di evitare l’animazione zoom in zoom out nel momento in cui viene selezionata un’app o una cartella. Il percorso per l’opzione è Generali -> Accessibilità -> Riduci Movimento.

 IMG_4436

Libera dello spazio di archiviazione

Per quanto possa suonare scontato vi ricordiamo che mantenere una certa quantità di spazio libero all’interno del vostro dispositivo è essenziale per il suo funzionamento. Per verificare lo stato della vostra memoria di massa seguite il percorso Impostazioni -> Generali -> Utilizzo.  

IMG_4437  

Ripulire le app in background

Anche questo un consiglio da non sottovalutare. Probabilmente è abitudine di molti saltare da un’ app all’altra senza chiudere l’ultima. La chiusura delle app in background non sempre fornisce i risultati desiderati, ma spesso influisce sia sul consumo della batteria che sulle prestazioni del device.

 IMG_4438

Svuotare la memoria cache di Safari e delle applicazioni

Al fine di garantire una migliore funzionalità anche del vostro browser è consigliabile svuotare la cache di Safari attraverso il percorso Impostazioni-> Safari -> Cancella cookie e dati. Per cancellare la cache delle applicazioni invece, potrebbe essere necessario disinstallarle ed installarle nuovamente attraverso App Store.

IMG_4439

]]>
http://www.ispazio.net/473207/come-velocizzare-ios-7-su-iphone-e-ipad-senza-utilizzare-il-jailbreak/feed 0
Come nascondere le applicazioni native di iOS 7.1 senza Jailbreak [Video] | Guida http://www.ispazio.net/471055/come-nascondere-le-icone-standard-di-ios-7-1-senza-jailbreak-video-guida http://www.ispazio.net/471055/come-nascondere-le-icone-standard-di-ios-7-1-senza-jailbreak-video-guida#comments Thu, 27 Mar 2014 07:28:35 +0000 http://www.ispazio.net/?p=471055 Nascondere o cancellare le applicazioni standard presenti su iOS potrebbe sembrare impossibile ma invece non lo è. Su iOS 7.1 è stato scoperto un bug grafico che consente di nasconderle sfruttando una particolare procedura che vi andiamo ad illustrare di seguito.

Icone iOS 7.1

Quasi ad ogni rilascio di una nuova versione di iOS viene scoperto un modo per nascondere dalla Springboard le applicazioni di sistema che solitamente non utilizziamo. Fino ad ora per iOS 7.1 non c’era alcuna soluzione, ma ora è stato trovato il modo, anche se un po’ macchinoso. Eccovi la procedura:

1. Creare una cartella contenente tutte le applicazioni che vorrete nascondere dalla Springboard e posizionatela in una schermata con le icone al completo (dock compreso).

2. Prendete un’applicazione a caso e portatela sopra ad un’altra creando una nuova cartella. Velocemente, prima che l’animazione di creazione della cartella si completi, dovrete trascinare al suo interno anche la cartella contenente le applicazioni che vorrete rendere invisibili.

3. Se avete fatto tutto correttamente, vedrete una cartella contenente le due applicazioni e la cartella da nascondere. Ora dovrete solamente togliere da questa cartella le due applicazioni utilizzate per la sua creazione, rimettendole a completamento della pagina della Screenboard.

4. Dopo esservi assicurati che la pagina della Springboard è di nuovo al completo, aprite nuovamente la cartella e trascinate all’esterno la sottocartella. Premete il tasto Home e come per magia la sottocartella e tutto il suo contenuto saranno scomparsi.

Se avete difficoltà, eccovi anche un video esplicativo:

Ovviamente si tratta solamente di un bug grafico che si risolverà ad ogni riavvio del dispositivo. Una soluzione permanente per nascondere le applicazioni inutilizzate non esiste ancora, ma magari Apple potrebbe ascoltare le nostre esigenze ed implementare una funzione apposita nel prossimo aggiornamento del sistema operativo.

Via | 9To5Mac

]]>
http://www.ispazio.net/471055/come-nascondere-le-icone-standard-di-ios-7-1-senza-jailbreak-video-guida/feed 0
Guida: Come inserire una cartella all’interno di un’altra su iOS 7 ed iOS 7.1 senza Jailbreak [Video] http://www.ispazio.net/470405/guida-come-inserire-una-cartella-allinterno-di-unaltra-su-ios-7-ed-ios-7-1-senza-jailbreak-video http://www.ispazio.net/470405/guida-come-inserire-una-cartella-allinterno-di-unaltra-su-ios-7-ed-ios-7-1-senza-jailbreak-video#comments Sat, 22 Mar 2014 15:00:05 +0000 http://www.ispazio.net/?p=470405 Con iOS 7, Apple ci da la possibilità di creare cartelle all’interno delle quali inserire un numero indefinito di icone, tuttavia non è possibile creare cartelle all’interno di cartelle. In realtà un metodo esiste, probabilmente si tratta di un bug, ma è davvero semplice da eseguire e non richiede il Jailbreak. Ecco quindi come fare per avere cartelle all’interno di altre su iOS 7 ed iOS 7.1.

cartelle-in-cartelle-ios-7

Guida:

1. Fate vibrare le icone tenendo premuto per 2 secondi un’applicazione qualunque. Portate un’icona al di sopra di un’altra, creando la prima cartella (quella che vorrete inserire all’interno di un’altra)

2. Adesso creiamo la “cartella numero due” (quella che conterrà la prima): per farlo è sufficiente cliccare ancora una volta su un’icona della Home screen e portarla al di sopra di un’altra. Fate attenzione però, perchè a questo punto dovrete essere molto veloci. Mentre iOS creerà la cartella numero due, avrete meno di un secondo per posizionare il vostro dito sulla cartella numero uno (quella che avete creato prima) e per trascinarla con voi nella nuova cartella appena realizzata, che si aprirà automaticamente.

Questo video mostra il semplicissimo procedimento:

Via | Tuaw

]]>
http://www.ispazio.net/470405/guida-come-inserire-una-cartella-allinterno-di-unaltra-su-ios-7-ed-ios-7-1-senza-jailbreak-video/feed 0
Come installare qualsiasi font su iPhone ed iPad anche senza Jailbreak grazie ad AnyFont | Guida iSpazio [VIDEO] http://www.ispazio.net/467052/come-installare-qualsiasi-font-su-iphone-ed-ipad-anche-senza-jailbreak-grazie-ad-anyfont-guida-ispazio http://www.ispazio.net/467052/come-installare-qualsiasi-font-su-iphone-ed-ipad-anche-senza-jailbreak-grazie-ad-anyfont-guida-ispazio#comments Fri, 21 Mar 2014 10:35:12 +0000 http://www.ispazio.net/?p=467052 Per tutti coloro che hanno sempre desiderato utilizzare qualsiasi font sul proprio device, approda su App Store un’interessante applicazione dal nome Any Font!

font

Grazie a questa comoda App sarà possibile installare nuovi font tra quelli di sistema, così da poterli usare su qualsiasi applicazione che ha acceso ai font di sistema di iOS. Any Font supporta sia file di tipo OpenType ( OTF) sia TrueType (TTF).

Come fa quest’applicazione ad aggirare la sandbox? I font vengono gestiti mediante la creazione di profili che, al caso opportuno, mappano i dati alle relative app per garantirne un accesso rapido.

Non è una novità che un’App permetta l’installazione di profili, giusto per fare qualche esempio: l’app Eye Fi ad esempio ne utilizza uno per permettere di collegare la Mobi card tramite Wi-Fi senza dover inserire una password, mentre Testflight e Hockey ne fanno uso al fine di installare beta da piattaforme diverse dall’ App Store.

Installazione del font

1. Dopo aver installato l’applicazione sull’iPhone dovremo scaricare un font sull’iPhone e per farlo ci sono vari metodi. Io trovo che quello più comodo sia metterlo su Dropbox, ma potete anche inviarvelo via mail ad esempio.

iSpazio-MR-AnyFont0

2. Quando proveremo ad aprire il file .otf oppure .ttf dovremo selezionare “Apri in…” e successivamente selezionare “AnyFont”

iSpazio-MR-AnyFont1 iSpazio-MR-AnyFont2

3. Ripetendo questi passi potremo aggiungere all’elenco nell’App tutti i font desiderati. In particolare dopo il recente aggiornamento dell’App sarà possibile installare anche più font alla volta!

iSpazio-MR-AnyFont3 iSpazio-MR-AnyFont4

4. A questo punto tocca installarli su iOS, per farlo basterà toccare il font e seguire le istruzioni per installarlo come profilo. Se abbiamo attiva la protezione con la password dovremo inserirla.

iSpazio-MR-AnyFont5 iSpazio-MR-AnyFont6

Potremo ora richiamare questo font in tutte le applicazioni che normalmente accedono ai font di iOS.

Si tratta di una modifica molto intelligente che sfrutta l’installazione dei profili per essere utilizzato anche senza Jailbreak, inoltre la possibilità di disinstallare i font in maniera elementare semplicemente cancellando il profilo di interesse ci permetterà di dormire sogni tranquilli.

E’ stato recentemente un aggiornamento dell’App ed in concomitanza lo sviluppatore ha creato un video tutoria apposito, che vi proponiamo di seguito:

]]>
http://www.ispazio.net/467052/come-installare-qualsiasi-font-su-iphone-ed-ipad-anche-senza-jailbreak-grazie-ad-anyfont-guida-ispazio/feed 0
Come trasferire i contatti da iPhone ad Android (e viceversa) | Guida http://www.ispazio.net/470158/come-trasferire-i-contatti-da-iphone-ad-android-e-viceversa-guida http://www.ispazio.net/470158/come-trasferire-i-contatti-da-iphone-ad-android-e-viceversa-guida#comments Thu, 20 Mar 2014 14:30:12 +0000 http://www.ispazio.net/?p=470158 Spesso capita di dover trasferire alcune informazioni da un dispositivo all’altro e, per alcune di queste, non sappiamo mai come fare o quale sia il metodo migliore e più veloce. Oggi vi spieghiamo quindi come trasferire i contatti da un iPhone ad un dispositivo Android (e viceversa).

rubrica ios android

Trasferire i contatti da iOS ad Android

Il metodo più veloce per trasferire i contatti da un iPhone ad un dispositivo Android è quello di sfruttare i servizi Cloud di entrambe le società. Prima di iniziare la procedura sarà necessario quindi attivare la voce Contatti all’interno di Impostazioni > iCloud.

IMG_5388

In questo modo l’iPhone caricherà tutti i vostri contatti “sulla nuvola”, dopodichè potrete procedere accedendo ad iCloud.com, utilizzando le stesse credenziali che sfruttate da iPhone o iPad, ed entrando nella sezione Contatti.

1. Selezionate tutti i contatti che volete salvare, cliccate sull’icona ad ingranaggio posizionata in basso a sinistra e poi sulla voce “Esportazione vCard…“.

Schermata 2014-03-20 alle 15.04.52

2. A questo punto entrate sul sito di Google Contatti e cliccate sul segno Altro e poi Importa.

3. Selezionare il file che è stato scaricato da iCloud ed attendere il completamento dell’operazione. Aprendo la vostra rubrica su Android dovreste riuscire a vedere tutti i contatti sincronizzati.

Trasferire i contatti da Android ad iOS

Ovviamente la procedura è possibile svolgerla anche per l’operazione inversa, premendo Esporta su Google Contatti ed Importazione vCard sul sito di iCloud. Sarà infine sufficiente aggiungere l’account di posta Google nel proprio iPhone, abilitando l’interruttore Contatti in Impostazioni > Generali > Posta, contatti, calendari > Aggiungi account > Google.

IMG_3923

]]>
http://www.ispazio.net/470158/come-trasferire-i-contatti-da-iphone-ad-android-e-viceversa-guida/feed 0
Come configurare un account email iCloud su Android ed altri dispositivi http://www.ispazio.net/469966/ecco-come-impostare-un-account-email-icloud-su-android-ed-altri-dispositivi http://www.ispazio.net/469966/ecco-come-impostare-un-account-email-icloud-su-android-ed-altri-dispositivi#comments Wed, 19 Mar 2014 14:55:43 +0000 http://www.ispazio.net/?p=469966 Quando si acquista un dispositivo iOS, la creazione di un account iCloud è una delle prime azioni che vengono compiute dalla maggior parte degli utenti. Cosa succede però quando si vuole impostare la casella di posta elettronica iCloud su altri dispositivi? Ecco una piccola guida che potrebbe aiutarvi.

iCloud

Se si vuole impostare il proprio account email iCloud su un altro dispositivo che non sia Windows, Mac o iOS la situazione potrebbe farsi piuttosto complicata. Utilizzando un software di terze parti o un dispositivo Android, ad esempio, le impostazioni per l’account sono tutt’altro che automatiche. Vediamo quindi come procedere manualmente.

1. Inserire il proprio indirizzo email e la propria password all’interno del programma di posta elettronica scelto.

2. Dovrete impostare manualmente il server IMAP per la posta in entrata, inserendo i seguenti dettagli:

Server IMAP: imap.mail.me.com
Username: [nome-utente]@icloud.com
Password: password iCloud
Numero Porta: 993

Se richiesto, nella sezione sicurezza dovrete selezionare la certificazione SSL o TLS.

3. Dovrete impostare manualmente il server SMTP per la posta in uscita, inserendo i seguenti dettagli:

Server SMTP: smtp.mail.me.com
Username: [nome-utente]@icloud.com
Password: password iCloud
Numero Porta: 587

Se richiesto, nella sezione sicurezza dovrete selezionare la certificazione SSL o TLS.

Ed ora potrete godervi appieno l’utilizzo del vostro account di posta elettronica iCloud anche sui dispositivi non iOS/Mac/Windows ed all’interno delle applicazioni di terze parti!

]]>
http://www.ispazio.net/469966/ecco-come-impostare-un-account-email-icloud-su-android-ed-altri-dispositivi/feed 0
Come rendere più leggibili i testi su iOS, scurendo i colori e riducendo la trasparenza http://www.ispazio.net/469403/come-rendere-piu-leggibili-i-testi-su-ios-scurendo-i-colori http://www.ispazio.net/469403/come-rendere-piu-leggibili-i-testi-su-ios-scurendo-i-colori#comments Tue, 18 Mar 2014 11:11:53 +0000 http://www.ispazio.net/?p=469403 L’arrivo di iOS 7 ha sicuramente segnato un netto cambiamento in stile nel sistema operativo dei mobile di Apple. Nonostante l’attenzione ai dettagli, concetto da sempre al centro della filosofia di Cupertino, alcuni utenti lamentavano una scarsa visibilità delle diciture di testo a causa dei colori troppo brillanti, ciò in particolar modo sullo sfondo bianco principale. Nel caso questa sia anche la vostra esigenza ecco un piccolo consiglio.

contrasto colori ios 7

Al fine di migliorare la visibilità dei font e del menù in iOS 7, basterà seguire i seguenti passaggi:

1. Rechiamoci nel pannello impostazioni di iOS scegliendo la voce impostazioni Generali > Accessibilità

2. Entriamo in Aumento Contrasto ed attiviamo il pulsante in corrispondenza della scritta “Scurisci colori”.

Vedremo subito che il Blu dei pulsanti diventerà più scuro e più visibile, così come tutti gli altri colori di scritte e pulsanti dell’intero sistema operativo. Per rendere l’effetto ancora migliore, possiamo abilitare anche l’interruttore in corrispondenza della dicitura “Riduci punto di bianco”.

foto 2 foto 3

Questo accorgimento farà in modo che il bianco ed il grigio degli sfondi di sistema risulti più scuro. Perfino lo sfondo di Whatsapp si trasformerà diventando in bianco e nero, migliorando la visibilità dei  testi ed infine, se le trasparenze e tutti gli effetti opachi vi danno fastidio, potrete attivare l’interruttore per “Riduci trasparenza” ottenendo miglioramenti di contrasto al di sopra delle immagini (utile nel centro notifiche, centro di controllo etc)

]]>
http://www.ispazio.net/469403/come-rendere-piu-leggibili-i-testi-su-ios-scurendo-i-colori/feed 0
GUIDA: Ecco come controllare l’iPhone con i movimenti della testa [AGGIORNATO con Video] http://www.ispazio.net/468655/con-ios-7-possiamo-controllare-liphone-con-i-movimenti-della-nostra-testa-ecco-come-fare-guida http://www.ispazio.net/468655/con-ios-7-possiamo-controllare-liphone-con-i-movimenti-della-nostra-testa-ecco-come-fare-guida#comments Thu, 13 Mar 2014 21:00:43 +0000 http://www.ispazio.net/?p=468655 iOS 7 introduce strabilianti impostazioni per l’accessibilità che permettono ai disabili di utilizzare l’iPhone senza particolari problemi. Tra queste nuove impostazioni troviamo una delle funzioni più incredibili e al tempo stesso meno conosciute dell’intero sistema operativo: la possibilità di controllare il telefono con i movimenti della nostra testa!

controllare iphone con movimenti della testa

Ecco come provare voi stessi questa funzionalità:

1. Entrate in Impostazioni > Generali > Accessibilità > Controllo Interruttori.

2. Attivate questa funzione e vedrete subito apparire delle forme blu sul vostro schermo.

3. Andiamo a creare il nostro primo interruttore entrando nella voce “Interruttori” > “Aggiungi nuovo interruttore”

4. A questo punto potremo scegliere una sorgente. Selezionate Fotocamera e poi il movimento della vostra testa verso sinistra o verso destra

  image_7  image_5

5. Come ultimo step bisogna impostare l’azione da richiamare quando viene eseguito il movimento della testa in quella determinata direzione. Possiamo scegliere tra molteplici azioni relative alla stessa scansione oppure al sistema. Il movimento del nostro capo potrà valere come:

  • Un tocco
  • Un cambio app
  • Un click sul tasto Home
  • L’apertura del Centro Notifiche
  • L’avvio di Siri
  • La riduzione o l’aumento del volume

image image_3

Personalmente ho provato ad impostare il tasto Home con il movimento della testa verso sinistra e l’apertura di Siri con il movimeto della testa verso destra. L’impostazione funziona decisamente bene e si serve della fotocamera anteriore per funzionare. L’iPhone vi avviserà quando sarete troppo vicini allo schermo per consentirvi di adottare una posizione ottimale per il rilevamento.

Il Controllo Interruttori con il movimento della vostra testa non è una novità riservata ad iOS 7.1 ma è possibile anche su iOS 7.0.

Aggiornamento: Ecco un video che mostra come controllare l’iPhone con i moviementi della testa. Oltre a lanciare applicazioni, è una funzione utile per muoversi all’interno delle sezioni e dei menu, riuscendo a fare quasi tutto senza mai toccare lo schermo.

]]>
http://www.ispazio.net/468655/con-ios-7-possiamo-controllare-liphone-con-i-movimenti-della-nostra-testa-ecco-come-fare-guida/feed 3