Guida ZiPhone: Come Attivare e Sbloccare iPhone 1.1.2 e 1.1.3 OOTB, BT 4.6 con il terminale del Mac

Innanzitutto va ringraziato a dovere Apple-Blog.info per la seguente guida e iClarified per le immagini e la corrispondente guida in inglese che abbiamo poi tradotto. Seguendo queste istruzioni è possibile attivare, eseguire il jailbreak e sbloccare anche la parte telefonica, degli iPhone con firmware 1.1.2 e 1.1.3 OOTB (nativi), in maniera istantanea e veloce. Questo metodo, a differenza di quelli di cui abbiamo gia parlato in passato, non ha bisogno di alcun downgrade ne di successivi upgrade. Tutto avviene semplicemente con la versione firmware in uso.

Ricapitolando, con ZiPhone è possibile:

  • Sbloccare la parte telefonica degli iPhone con bootloader 4.6 (quindi con firmware 1.1.2 e 1.1.3 nativi OOTB, non funziona e non va fatto con gli 1.1.1 bootloader 3.9 e precedenti)
  • Eseguire il Jailbreak (mette l’installer)
  • Attivare tutti gli iPhone (la parte telefonica)

POTETE Scegliere Tra 2 Metodi. Il Primo è quello descritto qui sotto in 14 Passaggi. L’altro, probabilmente più semplice, ma sicuramente più veloce, lo trovate più in basso, verso la fine di questo articolo.

Primo Metodo

Passo 1
Scaricate il file ZiPhone da qui

Passo 2
Fate doppio click sul file ZiPhone.zip del vostro desktop per estrarre la cartella ZiPhone.

Passo 3
Lanciate l’applicazione Terminal da Applicazioni Utility.

Passo 4
Digitate il seguente comando per entrare all’interno della cartella ZiPhone:
cd ~/Desktop/ZiPhone.

Passo 5
Adesso dobbiamo fare una copia di backup di MobileDevice.framework. Per fare questo eseguite questo comando:
sudo mv /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework.backup

Passo 6
Se vi viene chiesto una password immettete quella dell’Amministratore del Mac che state usando:

Passo 7
Ora copieremo Ziphone, incluso il file MobileDevice.framework, nella giusta destinazione. Per fare questo eseguite il seguente comando:
sudo cp -r MobileDevice.framework /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework

Passo 8
Possiamo ora visualizzare la lista di opzioni disponibili utilizzando ziphone. Noteremo quindi che possiamo effettuare un Unlock, Activate, Jailbreak, Change IMEI e altro ancora. Immettete il seguente comando:
./ziphone.

Passo 9

Ora è necessario mettere il nostro iPhone nella modalità di recupero. Per fare questo è necessario premere insieme il tasto HOME e quello di Accensione/Spegnimento, per 10 secondi, fino a che l’iPhone non visualizza il logo della Apple. Una volta che compare il logo Apple rilasciare solo il tasto di Accensione e continuare a premere il tasto HOME fino a che non viene visualizzato il logo di iTunes con un piccolo cavetto come mostrato nell’immagine sotto. Se vi si apre l’applicazione iTunes automaticamente, voi chiudetela.

Passo 10
Se, e solo se, avete un’iPhone con bootloader 4.6, ovvero un iPhone uscito dal negozio con sopra un firmware versione 1.1.2 o 1.1.3 è possibile ora attivarlo, fare il jailbreak e sbloccargli la parte telefonica, semplicemente scrivendo questo comando:./ziphone -a -j -u

Passo 11
Il programma si metterà alla ricerca del file zibri.dat. In seguito cercherà di rilevare l’iPhone. Una volta trovato vi verrà detto di attendere circa 3 minuti.

Passo 12
Dopo questa attesa, il vostro iPhone si riavvierà a sarà attivato e sbloccato.

Passo 13
Adesso dobbiamo rimuovere il vecchio MobileDevice.framework. Se iTunes è aperto, ricordatevi di chiuderlo! Immettete questo comando nella finestra del Terminale:
sudo rm -r /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework

Passo 14
Infine immettiamo questo comando per ripristinare il framework originale:
sudo mv /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework.backup /System/Library/PrivateFrameworks/MobileDevice.framework

 

Secondo Metodo

Abbiamo Aggiunto Nella Sezione Download, il programma ZiPhone 2.0 Per MAC per eseguire tutte le operazioni su descritte, senza usare il terminale, ma con un programmino dotato di una semplice interfaccia grafica. Le operazioni sono esattamente le stesse. Al posto di scrivere i comandi sulla “finestra bianca” del terminale vi bastera Selezionare col mouse Unlock, Activate e Jailbreak e poi premere il tasto START. Il Jailbreak, può essere applicato anche all’iPod Touch (selezionate solo Jailbreak e poi start). Cliccate qui per leggere la Guida Completa per ZiPhoneOSX-2.0

 

Dopo pochi minuti, il il processo sarà ultimato e vi ritroverete con un iPhone attivo e sbloccato! Vi consigliamo, di aprire subito l’installer e installare come prima cosa sia BSD Subsystem (senza il quale le applicazioni non si installano) che OpenSSH (categoria System)