Apple deve presentare i nuovi Mac e deve farlo alla svelta: le vendite sono in declino

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple ha una forte urgenza di presentare nuovi Mac e questo lo si evince anche dai dati pubblicati da Gartner che vedono l’azienda in perdita nel settore desktop.

Apple ha venduto 4,9 milioni di Mac nel terzo trimestre del 2018, con un calo importante, parti all’8,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A livello globale, le vendite di Mac hanno rappresentato il 7,3% quindi quelle dei PC dominano con un 92,7%. Lenovo è il produttore che sta ottenendo la meglio, con il 23,6% di quota di mercato, seguita da HP e da Dell.

Il settore dei computer è in una fase di stabilizzazione e si registrano anche delle crescite, cosa che non avveniva da tanti anni. Forse gli utenti adesso hanno ben chiaro cosa si può fare con un tablet e cosa con un computer, di conseguenza scelgono il dispositivo più adatto alle proprie esigenze e molti stanno tornando ai computer.

Secondo Gartner la ragione per la quale Apple ha perso cosi tanti punti percentuali in 3 mesi riguarda l’imminente uscita sul mercato dei nuovi modelli. Questo sta portando gli utenti ad attendere ancora un pò prima di effettuare l’acquisto. Nell’evento di Ottobre dovremmo vedere sia dei MacBook che degli aggiornamenti di iMac e probabilmente anche un nuovo Mac Mini.

Apple ha una forte urgenza di presentare nuovi Mac e questo lo si evince anche dai dati pubblicati da Gartner…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.