Secondo Yahoo, la piattaforma iAD di Apple è destinata a morire in pochissimo tempo.

iAd, la piattaforma pubblicitaria di Apple, ha recentemente ottenuto il totale disprezzo da parte di Carol Bartz, CEO di Yahoo, la quale si è lasciata “sfuggire” una serie di affermazioni durante un’intervista per Reuters.

“E’ un sistema destinato a morire in poco tempo”. A sostegno di questa convinzione, Bartz asserisce che iAd lascia ben poco controllo agli inserzionisti, privandoli della libertà e della flessibilità necessaria.

“Gli inserzionisti non hanno alcun tipo di controllo. Apple prende il controllo totale sugli annunci pubblicitari e questo non funzionerà”. Il CEO ha riconosciuto un solo merito ad Apple: “un complimento per lo sforzo e la sperimentazione”.

Nelle altre dichiarazioni, viene affermato che lo scorso mese sono state rallentate tantissime campagne a causa dei vari controlli, lanciandole quando ormai non erano quasi più necessarie. Le agenzie si lamentano e non sono felici di questa necessità assoluta di dare tutto questo controllo ad Apple.

Per il lancio di iAd, Apple ha contattato 17 Partner importanti per le campagne pubblicitarie: Unilever e Nissan, sono riuscite effettivamente ad approdare in iAd nel mese di Luglio, ma tante altre campagne come Disney e JC Penny, hanno iniziato soltanto il mese scorso.

Per Yahoo una cosa è certa: continuando così, iAd morirà nel giro di pochi mesi.

Via | 9to5Mac

iAd, la piattaforma pubblicitaria di Apple, ha recentemente ottenuto il totale disprezzo da parte di Carol Bartz, CEO di Yahoo,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: