DevTeam: “Signori, Un Passo Indietro Dalla Tastiera”

Come già detto nei giorni scorsi e dopo il rilascio del nuovo firmware, il DevTeam torna a parlare del 2.2 sconsigliando a chiunque di aggiornare i propri dispositivi per garantire loro un futuro sblocco senza troppi ostacoli. Una possibile soluzione che i ragazzi del team danno ai possessori di iPhone che desiderano avere le funzioni del firmware 2.2 sul proprio dispositivo è quella di creare il firmware custom che disattiverà l’update del baseband utilizzando una nuova versione di PwnageTool che verrà rilasciata entro breve tempo. Di seguito vi elenco alcune delle considerazioni che il DevTeam ha fatto e che meritano la giusta attenzione:

  • il firmware 2.2 per iPhone 3G contiene un aggiornamento del baseband;
  • il firmware 2.2. per iPhone 2G non contiene l’aggiornamento del baseband che resta sempre il 04.05.04;
  • il team sostiene che il loro metodo di sblocco ed anche quello di jailbreak funzioneranno ma, almeno per ora, PwnageTool e QuickPwn non supportano questa release del firmware e quindi consigliano nuovamente di non aggiornare al 2.2. attraverso iTunes per non perdere il jailbreak

  • se aggiornate un iPhone sbloccato e jailbreakkato in precedenza con PwnageTool o QuickPwn, questo potrebbe risultare momentaneamente disattivato ed inutilizzabile, almeno fino al rilascio di una nuova versione di PwnageTool o QuickPwn;
  • Gli aggiornamenti di PwnageTool e QuickPwn saranno realizzati il prima possibile, ovvero quando il team sarà certo di garantire un sicuro aggiornamento al firmware 2.2 e il successivo sblocco e/o jailbreak. Chiaramente, prima del rilascio di questi updates, il DevTeam dovrà eseguire parecchi test;
  • Se aggiornate al firmware 2.2 e sul vostro dispositivo erano presenti applicazioni di terze parti, quindi non quelle ufficiali dell’AppStore, queste, ovviamente, non funzioneranno;
  • Per quanto riguarda i possessori di iPhone 2G (EDGE), l’aggiornamento attraverso iTunes non porterà alla perdita dell’attivazione del telefono ma “cancellerà” soltanto il jailbreak. In altre parole, chi ha un iPhone EDGE, se aggiorna il proprio dispositivo utilizzando iTunes potrà continuare ad effettuare chiamate e quindi ad utilizzare qualsiasi sim ma non avrà più Cydia e Installer. Noi, come al solito, vi consigliamo di aspettare ad aggiornare per evitare qualsiasi tipo di situazione spiacevole;
  • i SIM-Proxies, quei chips posti sotto la sim che forniscono la possibilità di utilizzare il GPS/UMTS sull’iPhone 3G bloccato, fanno parte di quel gruppi di rimedi che il DevTeam ha sempre sconsigliato. Stando alle notizie arrivate al DevTeam, l’aggiornamento al firmware 2.2 comporterà il non funzionamento di tali dispositivi;
  • Infine, il DevTeam non sta ancora lavorando sullo sblocco dell’iPod Touch 2G e, per questo motivo, i ragazzi non sono in grado di dare giudizi o consigli sul nuovo firmware per questo modello specifico.

Non ci stancheremo mai di dirlo, il DevTeam (ed anche noi di iSpazio) vi consigliamo di non aggiornare i vostri dispositivi. Si tratta solo di aspettare qualche giorno per poter eseguire queste operazioni nel modo più sicuro possibile con guide dettagliate.

[Fonte]

Come già detto nei giorni scorsi e dopo il rilascio del nuovo firmware, il DevTeam torna a parlare del 2.2…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: