L’App Store in Agosto verrà superato dall’Android Market

Stando al recente studio condotto da research2guidance, in agosto il servizio di Google farà registrare il sorpasso nei confronti del suo principale concorrente. La ricerca tiene in considerazione il tasso di crescita dell’Android Market, il numero delle applicazioni oggi rese disponibili per i dispositivi (smartphone e tablet) Android, e gli stessi dati relativi all’App Store.

La piattaforma digitale per la distribuzione diapplicazioni destinate ai dispositivi portatili Apple ha dato il via a un’era caratterizzata da un numero sempre più elevato di sviluppatori concentrati sui device mobile. Venne poi il turno degli store concorrenti lanciati da Google, Nokia, RIM e Microsoft, ma nessuno ha fino ad oggi saputo mettere in discussione la leadership dell’azienda di Cupertino.

Nel mese di aprile sono state caricati 28.000 nuovi software per Android, contro gli 11.000 per device iOS. Gli store BlackBerry e Windows Phone hanno invece fatto segnare ritmi di crescita di gran lunga inferiori. Sulla base di questi dati, è possibile prevedere che in estate saranno disponibili 425.000 applicazioni e 700.000 per l’inizio del 2012, con il sistema operativo di Google che raggiungerà il 50% della quota di mercato complessiva.

Le altre informazioni disponibili parlano di un +50% nel numero dei download effettuati sull’Android Market nei primi tre mesi del 2011, rispetto al trimestre precedente, anche se non è da escludere che la tendenza si possa invertire a causa di molteplici fattori come la qualità dei prodotti lanciati sul mercato o delle stesse applicazioni.

Al momento, l’App Store detiene il 47% dei ricavi totali derivanti dalla vendita dei software per i dispositivi mobile, mentre l’Android Market è fermo al 36%.

Via

Stando al recente studio condotto da research2guidance, in agosto il servizio di Google farà registrare il sorpasso nei confronti del suo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: