Il progetto di una TV Apple con pannelli AMOLED non è ancora maturo

La settimana scorsa, vi abbiamo segnalato la possibilità, secondo alcune indiscrezioni, che Apple avrebbe potuto commercializzare entro la fine del 2012 una sua TV in accordo con LG, montante dei pannelli AMOLED da 55″. A solo pochi giorni dalla notizia, alcuni produttori taiwanesi di panneli OLED danno per improbabile la cosa.

In una relazione pubblicata su DigiTimes da alcuni produttori di pannelli per TV di Taiwan, viene riportato:

“E’ improbabile, per il momento, che Apple disponga di TV con pannelli AMOLED da 55″ perché attualmente lo sviluppo di pannelli AMOLED di grandi dimensioni non è ancora maturo, quindi i tassi di rendimento sono bassi ed i costi di produzione molto alti.”

Il rapporto è stato presentato in risposta alla notizia che Apple avrebbe avuto la possibilità di procurare dei display da 55″ AMOLED. Questo non vuol dire che la notizia sia falsa, difatti i televisori OLED non sono una questione di se, ma solo una questione di quando.

Il CEO di LG Display Kwon Young-soo ha dichiarato al Times coreano che la sua azienda “Può rilasciare una TV montante un pannello OLED da 55″ entro la seconda metà del prossimo anno”. A quanto pare sembra che LG sia intenzionata a porre termine al predominio di Samsung Electronics su questa tecnologia, ed in particolar modo sulla sua versione migliorata chiamata Super AMOLED che è presente su alcuni smartphone di fascia alta come il Galaxy S. Anche Sony non resta a guardare, infatti già produce TV montanti pannelli OLED anche se in quantità molto limitata, inoltre la nuova console portatile, PSPVita, monterà uno schermo OLED.

Sappiamo che Apple, dallo scorso febbraio è alla ricerca di nuovi diplay 3D con pannelli OLED da integrare nei suoi dispositivi e sembra che ci sia un certo interesse ai display Super AMOLED di Samsung che Apple vorrebbe integrare nel suo iPad3. Di certo però, sembra  improbabile, che Samsung permetta di farsi battere dal suo suo più grande acquirente sull’uscita del primo tablet AMOLED al mondo.

Segue una breve spiegazione sulla tecnologia OLED per chi non la conoscesse.

La tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode) comporta l’uso di un film di composti organici, posizionato tra due elettrodi, che emette luce in risposta a una corrente elettrica. Oggi esistono due tipi di OLED: matrice passiva (PMOLED) o matrice attiva (AMOLED). Quest’ultimo in particolare, richiede una serie di interruttori per controllare il flusso di corrente su ogni pixel. Questo comporta un aumento della risoluzione, un aumento della frequenza di aggiornamento e dei consumi significativamente minori. Il Super AMOLED è una versione modificata da Samsung che ne aggiunge un altro vantaggio chiave, la possibilità di essere visibile alla luce diretta del sole.

Via | 9to5Mac

La settimana scorsa, vi abbiamo segnalato la possibilità, secondo alcune indiscrezioni, che Apple avrebbe potuto commercializzare entro la fine del…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: