Anticipata a novembre l’uscita della biografia ufficiale di Steve Jobs

A differenza di quanto riportato precedentemente da alcune voci di corridoio, che volevano l’uscita dell’opera per i primi mesi del 2012, sembra proprio che potremo leggere la biografia autorizzata del CEO di Apple già durante il mese di novembre. Tuttavia, c’è un però…

Infatti, nonostante Barnes & Nobles abbia anticipato il periodo di pubblicazione del libro – scritto da Walter Isaacson, autore anche delle biografie di Benjamin Franklin e Albert Einstein – a novembre, il volume con copertina rigida dovrebbe arrivare solo per il 6 marzo 2012 su Amazon.

Per la stessa data è previsto il rilascio su iBooks; la versione per Kindle, invece, verrà resa disponibile il 21 novembre di quest’anno.

Secondo quanto affermato dall’editore Simon & Schuster, Steve Jobs non avrebbe richiesto alcun tipo di controllo sull’opera, neanche il diritto di leggerla prima del rilascio.

Non ha posto limiti, anzi, ha incoraggiato le persone che conosceva a parlare onestamente, compresi nemici, ex fidanzate e colleghi che aveva licenziato o fatto infuriare in passato.

Lo stesso CEO di Apple ha affermato che questa sua biografia sarà aperta riguardo ai suoi fallimenti, dal momento che (a suo dire) non possiede scheletri nell’armadio che non possano essere rivelati. Queste le sue parole:

Ho fatto molte cose di cui non vado fiero, come mettere incinta la mia ragazza quando avevo 23 anni e il modo in cui ho gestito questa situazione.

In un primo momento, il titolo dell’opera doveva essere “iSteve: The Book of Jobs”, ma è stato ritenuto inadatto dalla figlia e dalla moglie dell’autore; per questo motivo, è stato preferito adottare (fortunatamente!) un più semplice ed elegante “Steve Jobs“.

Personalmente, non vedo l’ora di leggere la storia di questo genio. E voi?

Via | AppleInsider

A differenza di quanto riportato precedentemente da alcune voci di corridoio, che volevano l’uscita dell’opera per i primi mesi del…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: