Apple brevetta il vano a scatto per l’estrazione della SIM

Mentre stanno scoppiando le rivalità tra Apple e le altre aziende per l’ introduzione delle nano SIM, la società di Cupertino ottiene il riconoscimento di un brevetto relativo al vano per l’estrazione delle SIM dai propri dispositivi.

Il brevetto descrive un componente interno che può essere espulso e che sia “a filo” con la superficie esterna del dispositivo all’interno di cui esso è posizionato; si tratta quindi di un vano per le SIM. Questo brevetto è stato riconosciuto dopo essere stato depositato nel 2010, proprio in un momento in cui le aziende sono avversarie riguardo un nuovo standard che Apple vuole adottare, le nano SIM, ancora più piccole delle MicroSIM presenti in iPhone 4 e 4S.

Si può dedurre che a prescindere dai nuovi standard che l’azienda Californiana voglia adottare, il vano per le SIM resterà pressochè identico ai precedenti. Quindi il brevetto di cui vi abbiamo parlato non si riferisce alle dimensioni della SIM da posizionare nel vano, ma è probabile che se Apple decidesse di produrre device più sottili degli attuali, il meccanismo che troveremo al loro interno per inserire ed estrarre la nostra scheda SIM sarà molto simile all’attuale.

Via | Engadget

Mentre stanno scoppiando le rivalità tra Apple e le altre aziende per l’ introduzione delle nano SIM, la società di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: