Le vendite di iPhone continueranno a diminuire fino al lancio del nuovo melafonino

Le vendite dell’iPhone continueranno a diminuire fino al lancio della prossima generazione. A dirlo è l’analista Mike Walkley di Canaccord Genuity. Walkley crede che Apple pubblicherà dei risultati impressionanti per quanto riguarda il secondo trimestre fiscale terminato a marzo, anche se ha abbassato le sue stime di EPS (Utili Per Azione) per l’anno fiscale 2012 da 44,58 $ a 43,13 $.

Walkley scrive:

I nostri canali di controllo indicano un lieve rallentamento delle vendite dell’iPhone 4S nei mercati sviluppati. Abbiamo abbassato le stime a breve termine delle unità di iPhone, ma abbiamo aumentato quelle relative al 2013 di un eventuale iPhone 5 LTE, in vista del picco di domanda che si avrà nel corso del trimestre di dicembre. Noi manteniamo la nostra convinzione sul fatto che Apple abbia le carte in regola per registrare altre vendite e utili importanti, dovuti all’introduzione di nuovi prodotti”.

Brian White di Topeka Capital Market crede che l’iPhone di prossima generazione, che lui e Walkley definiscono già come “iPhone 5″, sarà lanciato nel terzo trimestre, ma è da notare che Walkley indica il quarto trimestre come probabile periodo lancio e prevede che la domanda di iPhone dilaghi proprio a partire da quel periodo.

Via | BGR