Nuovo aggiornamento per Apple Configurator

03/07/2012

App ID errato

Apple ha da poco aggiornato il proprio strumento per la configurazione di più dispositivi simultaneamente. Apple Configurator arriva così alla versione 1.1 con delle vere e proprie migliorie che consentiranno di gestire al meglio i dispositivi iOS fornendo strumenti e funzionalità particolarmente utili per le aziende o istituti scolastici. App ID errato

Come dicevo l’app può tornare particolarmente utile per tutte quelle aziende che hanno necessità di fornire uno strumento lavorativo ai propri dipendenti. Quindi documenti aziendali, App interne, Mail, il tutto deve essere facilmente gestibile e riproducibile su più dispositivi.

Utile anche per tutte le istituzioni scolastiche che intendono dotare i loro studenti di iPad ma che vogliono limitarne l’uso in determinati campi (bloccare App).

Naturalmente è possibile anche configurare i nostri dispositivi con documenti specifici per ogni singolo utente.

Ecco le nuove funzionalità aggiunte in questa versione:

  • Affidabilità migliorata e facilità di utilizzo durante l’installazione di app a pagamento con i codici di rimborso del programma VPP (Volume Purchase Program)
  • Una nuova preferenza per disabilitare la rimozione automatica delle app o dei profili installati dall’utente quando viene applicata nuovamente una configurazione a un dispositivo controllato
  • Una nuova preferenza per impedire che venga applicata nuovamente una configurazione ogni volta che un dispositivo controllato è connesso ad Apple Configurator
  • L’editore del profilo adesso può segnalare l’impossibilità di installare un nuovo profilo su un dispositivo controllato perché manca un valore in un campo richiesto

Apple Configurator è disponibile in Mac App Store, richiede OS X 10.7.2 oltre ad essere localizzato in varie lingue tra cui l’italiano.

App ID errato Apple ha da poco aggiornato il proprio strumento per la configurazione di più dispositivi simultaneamente. Apple Configurator…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.