Ecco come potrebbe sorprenderci Apple stasera, mostrandoci le nuove caratteristiche di iOS 7

Mancano pochissime ore alla WWDC 2013 e quello che possiamo fare aspettando l’attesissimo momento è fantasticare sulle ipotetiche feature che la società potrebbe presentare, caratteristiche del nuovo iOS 7 di cui nessuno ha ancora mai parlato.

ioswwdc

Mancano poche ore per la presentazione di iOS 7 in via ufficiale. Il nuovo sistema operativo avrà delle modifiche sostanziali rispetto al passato e probabilmente segnerà una sorta di passo in avanti coerente con quanto verrà effettuato con Mac OS X, sistema operativo di desktop e notebook Apple.

Si parla già da tanto tempo riguardo alle modifiche all’interfaccia e all’introduzione di iRadio, ma cosa potrebbe aver preparato Apple per sbalordirci ancora di più dal punto di vista delle caratteristiche strutturali del sistema operativo? Vediamole assieme, categoria per categoria.

iCloud e Notifiche

Nel corso degli ultimi mesi iCloud ha avuto un sacco di problemi ed il servizio ha cessato il suo corretto funzionamento più volte nel giro di poche settimane. Un motivo potrebbe essere dovuto all’aggiunta di alcune feature aggiuntive, non ancora disponibili al grande pubblico. Apple potrebbe pensare ad un servizio analogo allo Streaming Foto per i video, feature che comunque ci vedrebbe tagliati fuori per via delle connessioni ADSL in Italia insufficienti dal punto di vista della banda offerta in upload.

Potremmo immaginare novità anche per quanto riguarda il Centro Notifiche in relazione ad iCloud. Ad esempio le notifiche potrebbero essere sincronizzate fra tutti i dispositivi della società. Cancellando una notifica su iPhone, questa verrebbe eliminata anche su iPad, o sul Mac. Dover eliminare le stesse notifiche su dispositivi diversi a volte è un’operazione frustrante, che potrebbe essere agevolata in maniera piuttosto semplice.

Messaggi

L’applicazione Messaggi di iOS è troppo semplice e manca anche di alcune funzioni basilari. Nonostante ciò molti utenti hanno avuto problemi con la sincronizzazione dei messaggi fra più dispositivi con la perdita di tutti i dati relativi ai messaggi in essi contenuti. Una caratteristica che potrebbe aggiungere Apple è la possibilità di inviare una Risposta Rapida tramite una finestra raggiungibile da qualsiasi schermata del sistema operativo, già presente mediante molti tweak su Cydia.

Sviluppatori

Apple potrebbe presentare nuovi tool per gli sviluppatori, come quanto fatto da Google all’interno del proprio Google I/O a maggio. Le modifiche inizierebbero con una nuova versione di Xcode ed iTunes Connect che offrirebbero nuovi strumenti per rendere più facile la realizzazione delle app (con un servizio di traduzione semplificata o la visualizzazione delle modifiche in tempo reale).

Questi potrebbero prevedere ad esempio la possibilità di interconnessione fra app diverse anche per l’utilizzatore finale delle applicazioni, mediante la quale sarà possibile utilizzare un file con più applicazioni diverse fra quelle installate nel dispositivo in uso.

Mappe

Una delle applicazioni che necessita di migliorie tangibili è la nuova Mappe, presentata con iOS 6 ed estremamente criticata da esperti ed utenti. Apple potrebbe presentare dei miglioramenti nell’applicazione per funzionare meglio con i servizi Siri Eyes Free che i produttori di automobili stanno lentamente inserendo all’interno delle vetture proposte.

Apple potrebbe migliorare gli algoritmi per la navigazione turn-by-turn, così come la modalità FlyOver con modelli per gli edifici più dettagliati. Il servizio viene utilizzato meno adesso che è disponibile Google Maps ed Apple dovrebbe tentare di invogliare gli utenti a tornare alla propria applicazione.

Siri Offline

Sebbene molte delle feature proposte da Siri abbiano bisogno dell’utilizzo di una connessione ad internet ce ne sono alcune che potrebbero funzionare anche esclusivamente offline, velocizzando enormemente l’esecuzione delle richieste da parte dell’utente.

Ad esempio la dettatura vocale, o alcune richieste, fra cui riproduzione di un brano specifico, chiamare o inviare messaggi ad un particolare utente, sono funzioni che non richiedono necessariamente una connessione ad internet e sarebbe bello usufruirne anche nei casi in cui siamo impossibilitati a connetterci. Android offre questa caratteristica sui terminali delle ultime generazioni ed Apple potrebbe sfruttare la potenza di iPhone 5 per portarla alla realtà.

Tuttavia è probabile che Siri Offline sarà disponibile solamente per i modelli successivi (e quindi presentato in un’altra conferenza) penalizzando quelli attuali come già successo in passato.

Altre novità

Apple potrebbe cambiare l’interfaccia grafica alle suite iLife e iWork presenti su iOS, abbandonando lo scheumorfismo per un’interfaccia più minimalista coerente con il resto del sistema operativo. Applicazioni come iPhoto, iMovie, GarageBand, Pages, Keynote e Numbers potrebbero ricevere un aggiornamento che modifica sostanzialmente il loro aspetto grafico. Apple potrebbe presentare la nuova line-up di Mac Pro ed altri servizi per i professionisti, con aggiornamenti alle app dedicate a questi come Final Cut Pro e Logic.

Via | 9To5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: