iPhone è utilizzato nelle regioni influenti, Android in quelle povere secondo MapBox

Una statistica condotta sull’utilizzo di Twitter nel mondo ha mostrato un uso predominante di iPhone nelle regioni più influenti del mondo, mentre Android guadagna popolarità in quelle più povere. Lo studio è stato perfezionato da MapBox, che mostra i risultati in una mappa interattiva.

appleparis

MapBox, raggiungibile in questa pagina, è una mappa interattiva su internet in cui sono immagazzinate le locazioni da cui sono partiti oltre 280 milioni di tweet in tutto il mondo, suddivisi per piattaforma d’utilizzo. Si è scoperto che Android vanta una maggiore diffusione soprattutto nelle regioni meno influenti e ricche del mondo, probabilmente per via dei prezzi sensibilmente inferiori rispetto alla concorrenza.

Europa

Nella mappa il colore Rosso rappresenta tutti i tweet inviati con iPhone, mentre i puntini verdi sono di Android. Si scopre quindi che nelle città e regioni più ricche degli Stati Uniti e del Canada c’è una netta prevalenza di puntini rossi, mentre nelle aree rurali ci sono più puntini verdi e viola (appartenenti a BlackBerry).

usa

Stesso discorso anche in Europa, dove in Regno Unito, Scandinavia e negli stati centrali ed occidentali sono i puntini rossi a prevalere (quindi gli iPhone), mentre in Spagna Android ha la meglio.

Abbiamo dato un’occhiata anche in Italia e la situazione sembra favorevole ad iPhone, ma le differenze fra le due piattaforme non sono poi così sostanziali.

Italia

Tuttavia Apple ha già dato dimostrazione di voler aggredire anche le fasce di mercato più basse, con iPad mini lo scorso anno e con il sempre più probabile iPhone economico, che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe prendere il nome di iPhone Light.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: