Quanto pagherà Apple per il nostro vecchio dispositivo?

Un vecchio iPad prende polvere sulla libreria? Abbiamo acquistato il nuovo iPhone e non sappiamo cosa fare del vecchio modello? Il nostro vecchio Mac rimane spento sulla scrivania perché non lo utilizziamo più? Apple ritira i nostri vecchi dispositivi e li valuta in base alle condizioni.

ispazioRenewApple

Durante l’ultimo evento di Apple è stato presentato Liam, il macchinario in grado di smontare completamente un iPhone suddividendo tutte le componenti in contenitori appositi così da recuperare e riciclare al meglio i vecchi dispositivi. La domanda quindi è: quanto potremmo ricavare da un vecchio device? Certamente è più remunerativo che conservarlo in un cassetto.

Apple oltre a recuperare iPhone accetterà anche vecchi Mac, iPad ed iPod ma non solo, anche PC ed Android. Sarà necessario andare sulla pagina di Apple Renew, scorrere verso il basso per trovare il dispositivo che si vuole rottamare e seguire le istruzioni sul link. Verrà richiesto il modello del dispositivo e le sue condizioni ed, in base alle risposte, Apple valuterà la somma che potremo avere riciclandolo presso un Apple Store. Un modo veloce per disfarsi, in piena tutela per l’ambiente, di un dispositivo inutilizzato. Ma vediamo alcuni esempi:

  • iPhone 4: 50$ carta regalo Apple
  • iPhone 4s: 50$ carta regalo Apple
  • iPhone 5: 100$ carta regalo Apple
  • iPhone 5s: 150$ carta regalo Apple
  • iPhone 6: 250$ carta regalo Apple
  • iPhone 6 Plus: 300$ carta regalo Apple

Ci preme farvi notare che se i dispositivi funzionano, non ha assolutamente senso “rivenderli” ad Apple in quanto è possibile guadagnare molto di più da una vendita privata. Per visualizzarne altri dettagli basta andare nella sezione apposita del sito Apple.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: